La UEFA ipotizza il ritorno in campo a luglio

uefa barcelona
(foto Facebook FC Barcelona Futbol Sala)

La UEFA starebbe pensando a luglio come data d’inizio per la conclusione dei campionati nazionali

La partita per combattere il coronavirus è apertissima, così come lo è quella della UEFA per provare a mantenere un minimo di regolarità nella stagione 2019/20. Secondo l’autorevole media spagnolo Cadena Ser, il massimo organismo continentale starebbe ipotizzando un’estate di ritorno all’attività: l’idea sarebbe quello di utilizzare il mese di luglio per concludere i campionati nazionali e poi nel mese di agosto terminare le competizioni europee, sempre, rigorosamente, a porte chiuse. Dunque tempistiche ampie per tutti, fermo restando che le varie Federazioni nazionali potranno decidere sul territorio di competenza: l’annullamento della stagione del futsal come, da ultimo, ha deciso il Portogallo potrebbe essere anche la strada intrapresa dall’Italia, dopo che anche Andrea Montemurro ha espresso la sua idea personale a riguardo. Secondo l’ipotesi di Cadena Ser, però, se non altro la Final Four Futsal Champions League dovrebbe e potrebbe avere una regolare assegnazione.