Lamberti ci crede: «Pronti per ritentare la scalata in Serie A2»

lamberti elledì
Ottima la stagione sin qui disputata dalla Elledì Carmagnola di Dario Lamberti (foto Facebook Elledì - Andrea Lusso)

Una stagione sin qui certamente più che positiva quella della Elledì Carmagnola di Dario Lamberti: il numero uno giallonero punta al secondo posto e a un playoff da protagonisti

Il secondo posto nel Girone A di Serie B dista soltanto un punto, per di più con una gara ancora da recuperare, per Dario Lamberti, però, la strada non è in discesa: «Il secondo posto è un obiettivo, ma sappiamo che è molto difficile». Il calendario dell’Elledì Carmagnola viene visto e rivisto più volte: «Rispetto al Cornaredo abbiamo degli scontri ben più complicati, in primis sabato contro il Bergamo, un avversario e un campo difficile». Già, perché pensi Bergamo e poi ritornano alla mente alcuni rimpianti: «Abbiamo perso un po’ di punti per strada con squadre che sono dietro di noi in classifica. Penso all’Aosta, penso allo stesso Bergamo e penso ai tre punti persi a tavolino dopo la vittoria sul Cornaredo». Però l’appetito vien mangiando e da quando i ragazzi di Giuliano hanno schiacciato sull’acceleratore si crede a qualcosa di più di un semplice posto nei playoff: «L’obiettivo stagionale era proprio questo, avrei messo anche la firma ad inizio stagione per centrare il terzo posto, adesso però se c’è la possibilità di fare meglio non ci tiriamo sicuramente indietro. Il secondo posto è molto importante anche perché andremmo a giocare la gara di ritorno in casa». La serie A2 a Lamberti non fa affatto paura: «La conosciamo bene, ci siamo stati e siamo pronti ad un eventuale salto di categoria. Il parquet dirà se siamo pronti a poterci ritornare». L’incertezza è la categoria della prossima stagione, la certezza è Francesco Giuliano: «Fin quando ci sarò io, lui non si muoverà da Carmagnola. E’ un punto di riferimento non solo per la prima squadra, ma per tutte le nostre formazioni. Sono molto contento del suo operato e del percorso che ha fatto in tutti questi anni».