L’Aosta batte il cinque e adesso la salvezza è più vicina

Geovanne Luiz Da Silva e Dayen Estedadishad, tra i protagonisti del successo sul Città di Sestu (Foto: www.aostasera.it)

L’Aosta batte il Città di Sestu grazie ad un finale al cardiopalma e vede la salvezza. Decisiva la doppietta di Da Silva

Un pomeriggio da incorniciare. L’Aosta, nel girone A di serie A2, ritrova il successo ai danni del Città di Sestu e adesso la salvezza è a portata di mano. Contro i sardi è decisiva la ripresa per regalare ai ragazzi di Rodrigo Rosa tre punti fondamentali. All’intervallo è il sigillo di Fea a rompere l’equilibrio, poi al cambio di campo decollano le emozioni. La compagine di Cocco a quattro minuti dalla sirena è abile a ribaltare il punteggio: decisivo il rigore di Rufine e la ripartenza di Nardacchione. Il finale di gara però è tutto di marca dei padroni di casa. Da Silva si mette in proprio e pareggia, poi Zatsuga dalla distanza punisce gli ospiti che stavano giocando con il portiere di movimento. Fortes improvvisamente la riapre, ma Da Silva spegne definitivamente i sogni di rimonta del Città di Sestu.

 

AOSTA – CITTA’ DI SESTU 5-3

MARCATORI: 17′ p.t. Fea (A), 8′ s.t. Da Silva (A), 10′ Rufine (S), 16′ Nardacchione (S), 17′ Da Silva (A), 18′ Zatsuga (A), 18’30” Fortes (S), 19′ Da Silva (A).

AOSTA: Frezzatto, Da Silva, Mascherona, Zatsuga, Fea, Estedadishad, Pettinari, Rosa, Bellafiore, Vona, Piccolo, Berthod. All. Rosa

CITTÀ DI SESTU: Muscas, Nuninho, Nardacchione, Rufine, Pinto, Mura, Asquer, Cocco, Atzeni, Casu, Cau, Fortes. All. Cocco