L’Atletico Nervesa non sfata il tabù Arzignano

Mario Ricardo Salamone (Foto: Denise Nicolato Photography)

Per l’Atletico Nervesa un derby ancora amaro contro l’Arzignano: Urio illude ma nella ripresa Gabriel e Salamone la ribaltano

L’Atletico Nervesa fallisce il sorpasso in vetta. Merito dell’Arzignano che continua a macinare punti e vittorie tanto da scalare le posizioni in classifica e portarsi in piena zona promozione. Come all’andata il derby prende la strada di Arzignano.

CLICCA QUI PER LA CLASSIFICA DEL GIRONE A DI SERIE A2

Come all’andata i ragazzi di Brusaferri chiudono la prima frazione avanti, ma al suono dell’ultima sirena ritornano negli spogliatoi con zero punti in tasca. Urio dalla distanza rompe l’equilibrio, Salamone colpisce un palo e la prima frazione scivola via tra emozioni e occasioni sprecate da una parte all’altra. A campi invertiti arriva la svolta con Marcio che apparecchia per Gabriel che non sbaglia: 1-1. I padroni di casa sfruttano a dovere l’inerzia della gara e dopo il palo che nega la doppietta a Gabriel è un tocco sotto delizioso di Salamone a firmare il sorpasso: 2-1. Finale concitato con l’Atletico Nervesa che si gioca la carta del portiere di movimento ma senza i frutti sperati.

ARZIGNANO-ATLETICO NERVESA 2-1

MARCATORI: 10’18” Urio (N), 4’20” st Gabriel (A), 10’14” st Salamone (A)

ARZIGNANO: Pozzi, Gabriel, Tres, Maltauro, Salamone, Kastrati, Zarantonello, Tibaldo, Marcio, Mateus, Zoppellaro, Fongaro. All. Ranieri.

ATLETICO NERVESA: Decrescenzo, Leandrinho, Di Guida, Imamovic, Urio, Oussama, Yous. Goudadi, Youn. Goudadi, Alemao, Bellomo, Kharbouch, Zambon. All. Brusaferri.