Connettiti con noi

Serie B

Lecco di misura, Rhibo sempre nel tunnel

Pubblicato

su

Il Lecco respira per un successo non scintillante ma preziosissimo, mentre la Rhibo non riesce proprio a schiodarsi dai blocchi di partenza

C’è poco da sorridere. Per la Rhibo Fossano arrivata alla quinta sconfitta stagionale su altrettante gare, ma in fondo anche per il Lecco, capace di conquistare l’intera posta in palio ma di non convincere a pieno. Marco Seghetti segue i suoi ragazzi dalle tribune del palasport di Fossano, causa squalifica del Giudice Sportivo, ma le sue urla non bastano per dare una scossa ad una squadra che si ferma sul più bello. Tutto questo mantiene in vita e in gara una Rhibo alla ricerca disperata di muovere la classifica, ma che deve fare i conti con la realtà. È emergenza pura per Beppe Visconti, tanto che l’allenatore siciliano è costretto a scendere addirittura sul parquet da giocatore. Le energie sono da centellinare visto la scarsità della materia prima, ma la discesa in solitaria di Fabricio Bavaresco, non giustifica tutto questo. Il Lecco sblocca il risultato ma non si sblocca in fase realizzativa.
Poca cattiveria e poca convinzione nei metri finali, caratterizzano una squadra capace di subire poche reti ma anche di non essere capace di chiudere le partite. La Rhibo è abile a non farsi condizionare dagli eventi negativi, ma non coglie le distrazioni dei lombardi: Gerlotto per due volte non firma il tabellino dei marcatori. Il cronometro scorre, la stanchezza aumenta e i padroni di casa sono sempre più in balia di Arellano e compagni. A questo Lecco però non piacciono le cose facili. Così diventa normale fallire quattro tiri liberi e realizzare il raddoppio su un’azione da manuale del futsal che porta capitan Caglio ad allungare nel punteggio: 0-2. Allungare e non chiudere, perché il Lecco si adegua al ritmo della Rhibo che trova la rete della speranza con Tutilo, ma il cronometro è oramai prossimo alla sirena. Un sussulto che funge da stimolo in vista di un’altra settimana difficile.
Rhibo Fossano-Lecco  1-2
Reti: 7’17” Bavaresco (L), 6’44” st Caglio (L), 19’46” st Tutilo (R).
Rhibo Fossano: Casalone, Barolo, Bergia, Visconti, Hichri, Tutilo, Gerlotto, Serra, Insinna, Dotto, Ruggirello, Golè. All. Visconti.
Lecco: De Filippo, Arellano, Fabani, De Stefano, Di Gregorio, Bavaresco, Caglio, Reis, Boschiggia, Iacobuzio, Amati, Quarenghi. All. Seghetti.
Ammonito: Gole’ (R)