Lecco scatenato: Halimi e Ballesta per Arellano?

arellano lecco
La posizione da player-manager di Esteban Arellano è a forte rischio

Giorni decisivi per il mercato in casa Lecco: D’Onofrio conferma Arellano come player-manager e vorrebbe regalargli grossi calibri come Ballesta e Halimi

Si è da poco insediato nel Lecco nelle vesti di Responsabile Tecnico, che deve già firmare gli straordinari. Il telefono di Rosario D’Onofrio è bollente in questi giorni, pronto a lenire le sofferenze di una stagione, fino adesso, ampiamente al di sotto delle attese soprattutto dopo l’esonero di Marco Seghetti. La squadra non convince, ed è proprio in questa finestra di mercato che si ha la grande possibilità di riparare agli errori commessi quest’estate: «Forse sono stati sopravvalutati dei giocatori, ma abbiamo tutta l’intenzione di aspettarli». Nessuna partenza eccellente dunque, al netto del “pocho” Di Gregorio direzione Domus Bresso e quella fresca di Matteo Fabani pronto a tornare nella sua Morbegno in serie C1: «Pirolli e Bavaresco non si muovono, a meno che non arrivino proposte interessanti». D’Onofrio blinda così i due verdeoro, chiamati a questo punto ad un cambio di passo rispetto al girone di andata.

Ad Esteban Arellano sono state ufficialmente consegnate le chiavi della prima squadra fino al termine della stagione e a breve potrebbe accogliere due rinforzi di prima fascia: «Nei prossimi giorni potrebbero esserci delle novità in entrata». Il Responsabile Tecnico nasconde abilmente le carte che ha in mano, ma i due assi assumono le sembianze di Ivan Ballesta e Roald Halimi: «Vero, stiamo trattando questi due giocatori e possono arrivare anche entrambi». Ballesta è un laterale ma anche un ultimo, classe 1996, ha collezionato importanti esperienze nonostante la giovane età, sia in Spagna che in Italia. Ha militato in seconda divisione nel El Pozo per poi passare al Futsal Liberia e successivamente al Puerto Llano sempre in seconda divisione, mentre in Italia ha indossato le maglie di Saints Pagnano, Civitella Sicurezza Pro e solo sfiorato quest’estate quella della Tombesi. Non necessita invece di presentazioni Roald Halimi, laterale offensivo albanese classe 1988, ha vestito le maglie di Luparense, Marca, Gruppo Fassina, Kaos, Real Rieti e in questa stagione quella dell’Italservice Pesaro. Il brutto infortunio al legamento crociato ne ha frenato la consacrazione, ma il Lecco punta anche sulla sua voglia di riscatto. Stasera riunione di vertice in casa Lecco, e ci potrebbe già essere la fumata bianca.