Leon è crisi? Due indizi fanno quasi una prova: la verità di Ghinzani

Simone Ghinzani durante un timeout (Foto: Facebook S.C Domus)

La capolista Leon nel nuovo anno deve ritrovare ancora la strada della vittoria. L’allenatore lombardo però non è allarmato di questo momento

Il Leon si interroga su questo inizio anno ancora a secco. Un 2020 chiuso alla grande con otto vittorie su altrettante gare, ma il nuovo anno ha regalato fino adesso solo sconfitte. Due semafori rossi consecutivi con il C’è Chi Ciak e con il Lecco. Diverse per come sono maturate, visto che quella nel derby è arrivata a meno di un minuto dalla sirena, ma il verdetto del campo è il medesimo. Simone Ghinzani, ai microfoni di Directa Sport dopo il primo passo falso in Sardegna, però stempera ogni allarmismo anche se la pretendenti (CLICCA QUI per la classifica) iniziano ad avvicinarsi: “Abbiamo iniziato questa stagione con l’obiettivo di salvarci, siamo stati bravi a fare tutti i punti o quasi che ci servivano subito, però adesso avendoci fatto la bocca buona non vogliamo mollare il primato facilmente”.