Lima e un futuro da scrivere: «Non escludo di tornare in Brasile»

gabriel lima
Il futuro di Gabriel Lima è una pagina tutta ancora da scrivere (foto Facebook Acqua&Sapone)

In una recente intervista alla prestigiosa testata brasiliana Globoesporte.com, Gabriel Lima ha rivelato di prendere in considerazione il ritorno in patria al termine della stagione

Non era ancora maggiorenne quando sbarcò per la prima volta in Italia. Chi lo avrebbe mai detto che da Aosta sarebbe iniziata la scalata di Gabriel Lima nel futsal nazionale e non solo. L’ex capitano azzurro, dopo aver vinto praticamente tutto con la maglia di club (per ultima la Final Eight di Coppa Italia 2019) e un titolo Europeo con l’Italia, lancia messaggi di nostalgia dalle tinte verdeoro. In una recentissima intervista rilasciata a Globoesporte.com, una delle testate più importanti del panorama giornalistico brasiliano, GL3 non nasconde la possibilità di un futuro lontano dal nostro paese. La proposta di rinnovo da parte dell’Acqua&Sapone si fa ancora attendere e la tentazione di ritornare in Brasile pare prendere corpo e rivelarsi più che una semplice idea. Lima infatti ha dichiarato quanto la mancanza della vita familiare inizi ad essere un fattore determinante per staccare il biglietto di sola andata verso il Brasile. Giocatore fantastico e uomo d’altri tempi, italiano nel cuore oltre che nelle origini, perderlo sarebbe un delitto per tutto il movimento del nostro futsal.