Lnd, ripartenza campionati: i Comitati Regionali preferiscono non farlo

termini di tesseramento
(foto Facebook Futsal Savigliano - Gaviglio)

La Lnd domani nel Consiglio Direttivo discuterà anche della ripartenza dei campionati regionali: le società nel frattempo manifestano tutte le perplessità

La Lnd si prepara al Consiglio Direttivo di domani. Ci saranno temi caldi sul tavolo, anche quello relativo alla ripartenza dei campionati regionali, compreso quello del calcio a 5. Gli incontri in videoconferenza nei Comitati Regionali con le società sono continuati incessanti. La maggiore parte però vede con molta diffidenza la possibilità di poter scendere nuovamente sul parquet in questa stagione.

LEGGI ANCHE – I CAMPIONATI REGIONALI INSEGUONO LA ZONA BIANCA: C’E’ ANCORA TEMPO PER RIPARTIRE?

Tanti i punti che non convincono: vedi i costi relativi ai tamponi, vedi alle possibili conseguenze di positività dei tesserati al di fuori dall’ambito sportivo (vedi lavoro e famiglia), vedi anche la possibilità di un nuovo stop dopo la ripresa. Per tale motivo vede parecchi estimatori l’opzione di ricominciare direttamente dalla prossima stagione. Tante le possibili ipotesi che la Lnd potrebbe prendere in esame, così come quella di far riprendere soltanto i campionati di serie C1 perché direttamente collegati ai campionati nazionali, bloccando però le retrocessioni.

LEGGI ANCHE – CALCIO A 5, CAMPIONATI REGIONALI: ECCO PERCHE’ SOLO LA SERIE C1 PUO’ RIPARTIRE

Domani sicuramente si avranno le idee più chiare al termine del Consiglio Direttivo della Lega Nazionale Dilettanti.