Lnd ufficializza i termini di tesseramento: prorogati fino al 15 aprile e non solo

Con un Comunicato Ufficiale la Lnd ha nuovamente disciplinato i termini di tesseramento inerenti alle società partecipanti ai campionati regionali

Su input della Lega Nazionale Dilettanti, la FIGC ha ufficializzato con un Comunicato Ufficiale (LEGGI QUI) i nuovi termini di tesseramento prorogati fino al 15 aprile. Inoltre è stata anche disciplinata la situazione dei tesserati che appartengono alle società rinunciatarie:

“Svincolati/e in presenza delle condizioni o a fronte delle richieste di cui agli artt. 32 bis e 108 delle N.O.I.F. in deroga alle modalità e tempistiche ivi previste. In tali casi: i) le istanze di cui al comma 2 dell’articolo 32 bis dovranno in ogni caso pervenire al Comitato di appartenenza entro e non oltre il 6 aprile 2021; ii) il deposito degli accordi di svincolo ex art. 108, presso i Comitati di competenza, dovrà avvenire entro e non oltre il 2 aprile 2021 (ore 19.00). Gli Organi federali competenti provvederanno allo svincolo a far data dal 6 aprile 2021;

Trasferiti/e a titolo temporaneo fino al 30.06.2021 ad altra società che prosegue nella medesima competizione la stagione sportiva, a semplice richiesta congiunta di quest’ultima e del calciatore/calciatrice.

In deroga all’art. 103 bis delle N.O.I.F., e a semplice richiesta della società cedente o del tesserato/tesserata, è inoltre consentita la risoluzione unilaterale di trasferimenti a titolo temporaneo nel solo ambito dilettantistico di calciatori/calciatrici già tesserati/e per le società che non riprendono l’attività nella stagione sportiva 2020/2021, al fine di consentire agli stessi e alle stesse il rientro alla originaria società cedente che, viceversa, ha deciso di proseguire l’attività. Nel caso in cui la società cedente non riprenda l’attività, il calciatore o la calciatrice potrà rientrare alla stessa società ed essere trasferito ai sensi del precedente punto 2″.