Lollo Caffè Napoli, che sta succedendo?

lollo caffè napoli serie a
Inizio di stagione con molte ombre per la Lollo Caffè (foto napolic5.it)

Inizio di campionato decisamente poco brillante per la Lollo Caffè Napoli, ieri letteralmente asfaltata dal neopromosso Came Dosson

C’è davvero poco da stare allegri in casa Lollo Caffè Napoli, nei pronostici della vigilia una delle possibili outsider in chiave scudetto. Già, perché in un campionato che si annuncia profondamente equilibrato, la squadra messa in piedi dal presidente Veneruso ha tutte le carte in regola per migliorare la semifinale raggiunta la scorsa primavera. Lolo Suazo, Patias, Jelovcic, Peric, De Luca e chi più ne ha più ne metta in un roster che però non sembra aver ancora trovato l’amalgama al netto di una campagna estiva a cinque stelle.

Clicca qui per la classifica di Serie A

Clicca qui per il tabellino di Came Dosson-Napoli

Quattro punti nelle prime quattro giornate è il misero bottino incassato dalla truppa di Francesco Cipolla, con la preoccupazione crescente dopo le ultime prestazioni. Se il pareggio con la Feldi Eboli aveva risuonato come oscuro presagio, la sconcertante prova confezionata contro il Came Dosson è senza dubbio da allarme rosso. Un approccio disastroso, culminato in tre reti subite in meno di due minuti dal fischio iniziale. Ma soprattutto è mancata la reazione dopo i tre ceffoni a freddo e il portiere di movimento testato a lungo si è rivelato solo un vantaggio per i veneti. Sono passate appena tre settimane da quell’esordio da urlo nel successo sull’Acqua&Sapone che molti aveva precocemente illuso. La prossima sfida casalinga alla Lazio è già di quelle con il cartello “vietato sbagliare”. Insomma, se nel calcio Napoli può davvero sognare, nel calcio a cinque c’è ancora parecchio da lavorare.