Lucas Maina saluta l’Askl e l’Italia: “Chiudo una tappa della mia vita”

(www.news-24.it)

Il pivot dell’Askl con un post annuncia il ritorno in Argentina dopo aver fatto innamorare con il suo estro il popolo del futsal

Lucas Maina saluta l’Askl e soprattutto l’Italia. Lo fa con un post social in cui annuncia di aver chiuso la sua esperienza nel Belpaese per ritornare in Argentina e stare accanto alla sua famiglia. Indimenticabile la sua esperienza a Latina, indimenticabile il suo marchio di fabbrica ovvero i gol di tacco.  Di seguito il suo annuncio:
Nel settembre 2020 ho preso la decisione di tornare a giocare in Italia sapendo della difficoltà di stare lontano dai miei figli per la prima volta, non pensavo che il prezzo da pagare sarebbe stato così caro. Ho avuto il COVID, 23 giorni chiuso e mi sono perso le prime 3 partite. A gennaio ricevo una notizia che non mi aspettavo per l’accordo che avevo con il club dopo tante chiacchiere e promesse, mi sono sforzata di essere al mio livello anche se piangevo ogni giorno per la difficoltà di non poter abbracciare Thiago e Thiara, psicologicamente non c’ero bene però cercavo di non farlo notare in campo, credo che fosse bello sportivamente ma buono per cose dell’ambiente mi tocca cambiare squadra.
Sono arrivato ad Ascoli, è stata la prima volta nella mia carriera che ho cambiato squadra a metà anno, era ricominciare, e abbiamo cercato di fare le cose del nostro meglio ma l’obiettivo non è stato possibile.
Imparo sempre dalle scelte giuste e sbagliate, e come dico sempre lo sport passa ma la vita resta; cerco di essere una brava persona e di allontanarmi da ciò che non mi aggiunge.
Sempre un grato e un privilegiato di poter vivere ciò che mi tocca vivere.
I numeri sono 38 gol in tutta la stagione.
Oggi chiudo una tappa della mia vita come giocatore in Italia e decido di vedere quale sarà il mio futuro in Argentina