Mazzara striglia la Domus: «Contro Savigliano la prima di cinque finali»

domus bresso serie b
Giornate determinanti per il destino in Serie B della Domus Bresso (foto Facebook Domus Bresso)

Il Direttore Sportivo della Domus Bresso Pietro Mazzara mette nel mirino la sfida contro la Futsal Savigliano e un finale di campionato in cui cercare la salvezza

Una partita che va oltre i semplici tre punti in palio: la Domus Bresso ospita la Futsal Savigliano in una sfida vietata ai deboli di cuore. Lo dice la classifica ma anche i diretti interessati: «Da domani iniziano cinque finali». Il Direttore Sportivo Pietro Mazzara carica il gruppo dopo la sosta di campionato: «Abbiamo ben accolto questa pausa perché ha interrotto la serie di tre sconfitte con Lecco, Videoton e Rhibo. Di certo ci ha permesso di ricaricare le pile, anche perché le rimonte subite contro Cornaredo e Lecco avevano segnato un po’ la squadra. Però siamo convinti che questo gruppo abbia capito cosa serva per arrivare all’obiettivo». Rispetto all’andata, c’è da invertire il risultato finale contro una squadra che ha cambiato nel frattempo allenatore con l’arrivo di Matteo Lupo: «Certamente, ma adesso abbiamo capito gli errori commessi. All’andata è stato umiliante perdere in quel modo. Poi, con alcune scelte e con una squadra messa davanti alle sue responsabilità, abbiamo cambiato rotta». Tutto vero visto che i cinque punti ottenuti nel 2019 sono arrivati tutti contro squadre che lottano per la zona playoff come Pavia, Aosta e Cornaredo. Eppure qualche rammarico esiste: «I punti raccolti potevano essere di più – prosegue Mazzara – se avessimo gestito meglio i finali delle partite con Aosta, Cornaredo e Lecco. Vuol dire che comunque questa squadra ha dei valori importanti». Contro i cuneesi rientreranno De Morais e Di Biasi per una partita che apre un periodo che può valere un’intera stagione: «Ci aspettano quindici giorni decisivi».