Meta Catania, con JosiGol i playoff tornano ad essere una formalità

Josè Antonio García González "Josiko" (Foto: Facebook META Catania Bricocity)

Dopo un avvio di stagione stentato, Josiko si è caricato sulle spalle la Meta Catania che ora vuole confermarsi ai playoff

Una prima parte di stagione di ambientamento, poi la prevedibile esplosione. Josiko si è conquistato la Meta Catania a suon di reti negli ultimi mesi, forse proprio quando ce ne era bisogno visti i numerosi infortuni. Basti pensare che nel 2021 il laterale spagnolo ha già realizzato gli stessi gol della prima parte di stagione, ossia 7. In totale fa 14 e il numero 20 è ora il capocannoniere della squadra di Salvo Samperi davanti a un pivot come Rossetti, fermo a 12.

CLICCA QUI PER LA CLASSIFICA DI SERIE A

Nelle ultime gare è andato praticamente sempre a segno: da ricordare le decisive doppiette con Cybertel Aniene e CDM Genova e l’ultima rete che è valsa il pareggio sabato scorso con la Sandro Abate Avellino, diretta concorrente per i play off. Si tratta della definitiva consacrazione per il 28enne ex Cisternino e Feldi Eboli che ora, assieme all’appena recuperato capitan Musumeci, può puntare con grande fiducia al rush finale di stagione. In campionato manca una vittoria per l’aritmetica dei play off ma prima la Meta tornerà in campo per giocarsi la qualificazione alle Final Eight di Coppa Italia contro il CMB Matera sabato alle ore 20.30.