Miracolo a Grugliasco: anche Gli Ultimi non sono più ultimi

Prima vittoria “storica” per Gli Ultimi che nel campionato di calcio a 7 del CUS Torino superano il River Loyola sul campo e in classifica

Ultimi di nome ma non più di fatto! Questa è la sentenza decretata al termine della sfida tra la banda di Rapa e il River Loyola al quale non basta un finale arrembante per provare ad evitare il sorpasso in classifica. Che ai tornei CUS Torino siano fondamentali tutte le partite è risaputo e questo scontro nei bassifondi non fa eccezione. Le squadre si impegnano fin dal principio con i reparti mediani a lottare su ogni pallone mentre, nei primi minuti, a difendere i pali dei blu non c’è Vezzani (arriverà al quinto minuto di gioco) e tocca a Petridi. Il primo squillo della gara è di capitan Rapa che prova a caricare i suoi con un fendente dalla distanza ma con la mano di richiamo Di Febo neutralizza in angolo e sugli sviluppi di questo l’incornata di Ieri si spegne di poco a lato. I blu, caricati dall’avvio, sembrano crederci di più e la coppia RapaMancuso inizia a bombardare dalla distanza ma Di Febo si dimostra ottimo nella lettura delle traiettorie. Tra i grigi Nani raccoglie solo l’esterno della rete mentre è il guizzo felino di Vezzani a salvare, con la punta delle dita, costringendo Samuele Genuino a rammaricarsi. I ritmi ormai sono molto alti anche se in campo regna un sostanziale equilibrio e mentre a Ieri viene consigliato dalla panchina di “regolare i passaggi” Petridi si prende la responsabilità di sparigliare le carte e con un tiro di pura punta, ma da distanza siderale, fa partire un bolide impazzito che non lascia scampo al volo di Di Febo. Il gol ispira il numero 11 blu che prova a cercare il gol di classe con una palombella, sempre dalla lunga distanza, che scavalca Di Febo ma interrompe la sua corsa sulla parte alta della traversa ma i tempi per la doppietta sono maturi: ad inizio ripresa Iovino, nonostante nelle gambe una partita l’ora prima, ha la forza di rubare con forza la sfera a centrocampo, catapultarsi in una discesa che gli permette di mettere la palla al centro dove un solitario Petridi timbra il doppio vantaggio. Gli Ultimi faticano a credere in quello che stanno realizzando e al quinto minuto della ripresa il River Loyola, con Samuele Genuino, riapre la gara sfruttando la grande frittata della retroguardia blu prima che Ieri, sempre con un tiro da fuori, riporti i suoi sul doppio vantaggio. Questo schiaffo sveglia i grigi che alzano il proprio baricentro, a differenza degli avversari che per paura di vedersi sfuggire la vittoria lo abbassano, e iniziano a mettere sotto pressione gli avversari. Accade che i blu dimostrano qualche buco difensivo  e l’altro Genuino (Matteo), si ritrova tutto solo per riportare sotto i grigi. Nei minuti finali i ritmi diventano folli e la realizzazione di Nicholas non tranquillizza i blu costretti a soffrire fino all’ultimo, complice anche la rete di Tibaldi, per poi al triplice fischio poter sancire la prima vittoria stagionale con conseguente sorpasso in classifica a decretare una serata che qualcuno in panchina definisce “storica”.

CAMPIONATO DI CALCIO A 7 – GIRONE B

RIVER LOYOLA – GLI ULTIMI 3 – 5

MARCATORI: pt 22′ Petridi; st 1′ Petridi, 5′ Genuino S., 10′ Ieri, 15′ Genuino M., 17′ Nicholas, 22′ Tibaldi.

RIVER LOYOLA: Di Febo, Pasino, Delpiano, Tibaldi, Ceraolo, Nani, Genuino M., Geuino S.

GLI ULTIMI: Vezzani, Ieri, Inzisa, Iovino, Mancuso, Nicholas, Petridi, Pinizzotto, Rapa.

NOTE: Ammoniti Inzisa e Ceraolo.

MIGLIORI IN CAMPO: Tibaldi – Petridi

River Loyola