Montesilvano una rimonta da scudetto: batte Falconara ed è campione d’Italia

La festa del Montesilvano (Foto: Divisione C5)

Con una ripresa da urlo il Montesilvano conquista il terzo scudetto della storia contro il Città di Falconara avanti 2-0 nell’intervallo

Al PalaBadiali di Falconara Marittima a far festa è il Montesilvano. Le ragazze di Santangelo con un secondo tempo da urlo ribaltano (2-3) il Città di Falconara e mettono in bacheca il terzo scudetto. Gara dai due volti ma a prevalere è quello delle abruzzesi che riescono nell’impresa di cancellare una prima frazione in cui le padroni di casa erano state abili a chiudere avanti per 2-0 favorite anche dalla mossa del portiere di movimento ordinata da Santangelo. A campi invertiti il Montesilvano in nove secondi la riprende e poco dopo la ribalta con D’Incecco. Finale di gara concitato con le padroni di casa che tentano il forcing finale ma il muro del Montesilvano regge fino al suono della sirena. Il palasport si zittisce per cedere il posto alla festa scudetto delle abruzzesi.

CITTÀ DI FALCONARA-MONTESILVANO 2-3 (2-0 p.t.)

MARCATRICI: 1’27” p.t. Dal’Maz (F), 2’36” Taty (F), 4’06” s.t. Guidotti (M), 4’15” Xhaxho (M), 7’55” D’Incecco (M)

CITTÀ DI FALCONARA: Dibiase, Taty, Luciani, Pereira, Dal’Maz, Guti, Marta, Nona, Blenkus, Ferrara, Pesaresi, Marcelli. All. Neri

MONTESILVANO: Sestari, D’Incecco, Lucileia, Borges, Ortega, Coppari, Amparo, Ciferni, Guidotti, Xhaxho, Belli, Esposito. All. Santangelo

MARCATRICI: 1’27” p.t. Dal’Maz (F), 2’36” Taty (F), 4’06” s.t. Guidotti (M), 4’15” Xhaxho (M), 7’55” D’Incecco (M)