Musti, una logica scelta di dialogo e distensione

musti nazionale
Alessio Musti, nuovo tecnico della Nazionale Italiana (foto www.figc.it)

La scelta di Alessio Musti a Commissario Tecnico della Nazionale mette finalmente d’accordo Club Italia e Divisione calcio a cinque

Non diciamolo troppo ad alta voce, ma sembra che realmente le cose stiano un po’ cambiando. Finalmente la logica trova concretezza nei fatti con una scelta ormai nell’aria da alcune settimane e che anche noi in qualche modo avevamo inteso e anticipato. Con la nomina di Alessio Musti quale nuovo Commissario Tecnico della Nazionale, si volta pagina. Si parla della fine di un’era, quella di Roberto Menichelli, anche se più che di era parlerei di monopolio. Vedi scelte e politica di gestione della Nazionale. Con Musti, la cui popolarità e credibilità è esponenzialmente cresciuta grazie all’eccellente interpretazione da commentatore televisivo, arriva la persona giusta al momento giusto. Sotto l’albero di Natale troviamo un regalo che credo tutto il movimento si sia meritato. Lo ha impacchettato anche il presidente della Divisione Calcio a Cinque, Andrea Montemurro, ritrovando finalmente dialogo e feeling con il Club Italia. La Nazionale è in buone mani. L’intesa tra Massimo Ronconi, neo Responsabile Tecnico dell’under 15 e Alessio Musti, porterà maggior slancio alla disciplina e soprattutto un ricambio generazionale. Adesso bisogna seminare per cercare di raccogliere il più possibile in futuro.