Mutuo Light Liquidità: da oggi possibile chiedere i finanziamenti

mutuo light liquidità credito sportivo

Da oggi è possibile richiedere il Mutuo Light Liquidità del Credito Sportivo: ecco tutte le istruzioni per l’uso

Tra le misure a sostegno delle società rientra a pieno titolo il Mutuo Light Liquidità che da oggi può essere richiesto al Credito Sportivo. Potranno usufruirne le ASD e le SSD, iscritte al Registro CONI o alla Sezione parallela CIP e regolarmente affiliate a Federazioni Sportive Nazionali e Paralimpiche, Discipline Sportive Associate ed Enti di Promozione Sportiva da almeno 1 anno, potranno accedere direttamente dall’home page del sito www.creditosportivo.it a una sezione dedicata alle misure di sostegno collegate all’emergenza epidemiologica COVID-19. I finanziamenti, della durata massima di 6 anni, vanno da un importo minimo di 3 mila euro a un massimo di 25 mila euro e comunque in misura non superiore al 25% dell’ammontare dei ricavi risultanti dall’ultimo bilancio o rendiconto approvato.
Ricordiamo di seguito le caratteristiche del mutuo liquidità:

IMPORTO

Da un minimo di 3.000 Euro a un massimo di 25.000 Euro, nella misura massima consentita del 25% del fatturato dell’ultimo bilancio o delle entrate dell’ultimo rendiconto (in entrambe i casi, almeno 2018), regolarmente approvati dalla società o dalla associazione;

DURATA

6 anni, dei quali 2 di preammortamento e 4 di ammortamento;

PAGAMENTO PRIMA RATA

Dopo i 2 anni di preammortamento;

TASSO D’INTERESSE

Totale abbattimento degli interessi per l’intera durata del finanziamento, da parte del Fondo Contributi Interessi – Comparto Liquidità;

GARANZIA

100 % del finanziamento da parte del Fondo di Garanzia – Comparto Liquidità.