Napoli e il calcio a 5: adda passà ‘a nuttata

Massimo De Luca è stato l'ultimo giocatore, napoletano, ad indossare la fascia da capitano nel Napoli C5 (foto: Divisionecalcioa5.it)

Tramite un comunicato ufficiale, il Napoli saluta ufficialmente la serie A. Il calcio a 5 italiano perde un’altra protagonista del movimento nazionale

La capitale del sud, saluta la serie A. Il Napoli dice ufficialmente addio al massimo campionato nazionale. La notizia era già nell’aria, e il comunicato societario lascia poco spazio all’immaginazione: “Il Napoli Calcio a 5 non si è iscritto al prossimo campionato di serie A”. Questo l’incipit di una resa da parte del patron Ciro Veneruso, costretto ad alzare bandiera bianca, dopo sette stagioni consecutive nella massima serie. Una storia in continua ascesa quella della società partenopea, tanto da raggiungere anche la semifinale scudetto nella stagione 2016-2017, dopo aver chiuso la regular season al quarto posto. E’ stata la panchina di allenatori che hanno scritto pagine importanti. Vedi Carmine Tarantino, adesso allenatore della Nazionale Under 21, oppure Francesco Cipolla capace di centrare otto vittorie consecutive in serie A nella stagione della semifinale scudetto. Come non dimenticare l’arrivo di Tiago Polido e l’ultimo in rigoroso ordine cronologico, di David Marin.