Nazionale Italiana all’esame del Belgio: gli ultimi dubbi di Bellarte

Tra le certezze di questa sera c'è quella di Francesco Molitierno (Foto: Credits FIGC)

Stasera (ore 20, diretta Raisport) la Nazionale Italiana con il pass per l’Europeo in tasca, cercherà contro il Belgio il quinto successo di fila

‘‘Vincere aiuta a vincere’’, Massimiliano Bellarte è stato chiaro in conferenza stampa, non vuole cali di concentrazione dai suoi, stimolando quella mentalità vincente che chi indossa la maglia azzurra deve possedere nel Dna. Percorso netto finora per gli azzurri del Filosofo di Ruvo, quattro vittorie su quattro che hanno permesso di prenotare già il volo per Gennaio 2022 in Olanda.

Ultimi dubbi da risolvere per Bellarte, che stamattina ha fatto svolgere ai suoi una seduta di rifinitura sul gommato del Country Hall di Liegi. Quasi certa la presenza di Molitierno tra i pali, con Dovara che dovrebbe essere preferito a Di Ponto per la panchina. I due difensori dell’AcquaeSapone, Murilo e Dudu, agiranno da play, con Alessio Dieugenio pronto a ritagliarsi il suo spazio. Sull’out di destra, assente Nicolodi, si alterneranno con ogni probabilità De Matos, Motta e Cesaroni. Sulla corsia opposta ballottaggio MerlimFantecele, con Musumeci sicuro di un posto nei 14. Davanti staffetta VieiraGui, con Arillo, Achilli, Esposito e Caponigro che sgomitano per le altre due maglie.

Chi invece dovrà portare per forza punti a casa, per giocare poi gli spareggi, è il Belgio, appaiato in classifica a quota quattro assieme alla Finlandia, uno in più del Montenegro (queste due si affrontano domani alle 18 a Podgorica). Coach Bacar si affida al blocco “italiano” composto da Ahmed Sabadti, Diniz Pinheiro, Ghislandi e Rahou, per vendicare il 4-1 di Prato e giocarsi poi tutte le carte a disposizione martedì prossimo a Vantaa, in casa della Finlandia. Per i Red Devils confermatissimo Idrissi tra i pali, con i due Sabadti e Teixeira a difesa dell’estremo dello Charleroi. Sulle fasce i già citati Pinheiro e Ghislandi (unico mancino a disposizione di Bacar), oltre a Dahbi Reda e al talentuoso Adnane. In attacco probabile staffetta RahouDillien.