Nazionale Under 19, Achilli ribalta la Serbia: «Bravi a giocare con pazienza»

Simone Achilli è stato il match winner della prima amichevole giocata dalla Nazionale Under 19 contro la Serbia, battuta a Novarello per 2-1

Buona la prima per la Nazionale Under 19 che ha sconfitto la Serbia grazie alla doppietta di Simone Achilli (clicca qui per tabellino e cronaca della gara). Il giovane talento dell’Olimpus Roma ha regalato il successo agli Azzurrini nella prima delle due amichevoli del Pala Novarello. Prima convertendo in rete un perfetto schema da calcio d’angolo e successivamente toccando di rapina la conclusione di Pettinari. Un’Italia che ha condotto le danze con continuità e pazienza, senza perdere la testa dopo lo svantaggio e senza cadere nella tentazione della frenesia al cospetto della fisicità e della solidità tattica dimostrata dai serbi. Una prestazione che ha certamente soddisfatto il Commissario Tecnico Carmine Tarantino: «Stiamo provando a costruire una squadra con questo gruppo, abbiamo tentato sempre a fare la partita, pur con qualche giocatore un po’ acciaccato nelle ultime settimane. Oltretutto al cospetto di una Serbia che ha in rosa nove ragazzi del 2000, mentre noi ne abbiamo in pari numero del 2001 e l’anno di differenza si fa sentire a quest’età. Mi è piaciuto che, anche in svantaggio, abbiamo sempre continuato a giocare con pazienza, ma certamente dobbiamo migliorare nel prenderci qualche responsabilità in più e nell’effettuare qualche scelta un po’ più coraggiosa quando c’è da fare la differenza negli ultimi metri. Questi test ci servono tantissimo per sperimentare, per confrontarci e per capire come questa squadra potrà essere costruita e continuare a crescere in ottica futura».