Occhio a Lapenna, un incubo per l’Elektrikdream

elektrikdream cus torino
Sconfitta di misura per le Elektrikdream

Le Elektrikdream ci provano in ogni modo ma a gioire è il Politeam cui basta un unico gol segnato da Lapenna

Non c’è due senza tre! Ancora una vittoria per le ragazze del Politeam, la terza stagionale in altrettante sfide, che diventano l’incubo peggiore per l’Elektrikdream. Tre punti pesanti perché consentono alla formazione in giallo di partire con il piede giusto per l’assalto alla corona del campionato femminile. La prima emozione della gara è targata Olivieri con il numero nove neroarancio che prova a mettere sui binari giusti la sfida ma Mondiglio si fa trovare pronta a negare la gioia. Il Politeam non sta di certo a guardare e capitan Di Biase prova da lontano ma è Lapenna a firmare l’azione che sblocca la gara. Il pivot giallo è caparbia a costruirsi il primo tentativo, intercettato da Marinò, per poi come uno scorpione, ma in maniera delicata, ribadire la respinta in rete con un scavetto che si insacca sotto la traversa. Passato in vantaggio, il Politeam, non si scompone e lascia manovrare la sfera alle avversarie che dimostrano di avere idee di costruzione confuse e di facile lettura per la retroguardia in giallo. L’Elektrikdream risulta spaccato, senza una cerniera che possa collegare Pratticò, nel cuore della difesa, e l’avanguardia Olivieri. A campi invertiti l’Elektrikdream parte decisamente meglio e raccoglie due azioni pericolose: prima il suggerimento velenoso di Maddalena sul palo lontano non trova nessuno per la deviazione vincente e poi è una super Mondiglio che strozza l’urlo in gola alla stessa Maddalena. Tra le gialle è Francois a strappare applausi incrociando di poco a lato ma con il passare dei minuti l’Elektrikdream prende il predominio territoriale. Predominio sterile perché le “elettriche” non riescono a scardinare il meccanismo perfetto delle avversarie che soffocano tutte le iniziative arancionere senza mostrare affanno. In particolar modo, prima Cattaneo e poi D’Orazio, si francobollano ad Olivieri annullando la cannoniera dell’Elektrikdream. Nonostante lo scarto minimo il risultato non sembra mai in discussione e sul finale D’Orazio sfiora l’eurogol con una parabola da lontano sulla quale Marinò è costretta a superarsi per battezzare in angolo.

CAMPIONATO CALCIO A 5 FEMMINILE– GIRONE ORO

ELEKTRIKDREAM – POLITEAM 0-1

MARCATORI: pt 7’14” Lapenna

ELEKTRIKDREAM: Marinò, Ariaudo, Gigliotti, Abate, Pratticò, Olivieri, Piras, Maddalena.

POLITEAM: Mondiglio, Cattaneo, Dipino, Francois, Lapenna, Donderi, Gullo, Di Biase, D’Orazio.

MIGLIORI IN CAMPO:  Maddalena – D’Orazio.

Politeam