Olimpiadi Giovanili 2022 posticipate al 2026

olimpiadi giovanili 2022
(foto raisport.rai.it)

Il Comitato Olimpico Internazionale ha ufficializzato che l’edizione 2022 delle Olimpiadi Giovanili verranno posticipate al 2026

Al Presidente del CIO Bach il compito di ufficializzare il rinvio delle Olimpiadi Giovanili di un intero quadriennio. Queste le parole del numero uno del Comitato Olimpico Internazionale: “In accordo col presidente del Senegal abbiamo deciso di posporre le Olimpiadi giovanili di Dakar dal 2022 al 2026. L’accordo è stato raggiunto oggi e sarà ratificato venerdì. La proposta di posporre i Giochi giovanili è stata avanzata dal presidente del Senegal due giorni fa e ho accolto bene questa mossa: dopo una discussione approfondita è stato deciso di stabilire la nuova data nel 2026: questo rinvio consente di riprendersi dagli effetti negativi della posticipazione dei Giochi Olimpici e dalle conseguenze economiche legate al coronavirus” . Dunque, dopo al rinvio al 2021 dei Giochi di Tokyo, la pandemia miete un’altra vittima, togliendo a una generazione intera la possibilità di cimentarsi nell’edizione dedicata ai giovani talenti. L’ultima edizione resterà dunque per 8 anni quella di Buenos Aires 2018, quella dell’esordio del futsal con i trionfi del Brasile al maschile e del Portogallo al femminile. Ma anche l’edizione nefasta per il calcio a 5 italiano, passata alla storia per una qualificazione agguantata dalla Nazionale U19 di Carmine Tarantino, ma di una partecipazione negata dal CONI a causa di un regolamento a dir poco assurdo.