Panarotto saluta il calcio a 5: “E’ arrivato il momento di ritirarmi”

Andrès Alberto Panarotto (Foto; Facebook Bovalino Calcio a 5)

Con un post sul suo profilo Andrès Alberto Panarotto l’ex Bovalino ha annunciato il ritiro dal calcio a 5 giocato

Andrés Alberto Panarotto saluta il calcio a 5. A sorpresa in serato è stato il laterale classe 1996 ad annunciarlo sul suo profilo social. Cresce nelle giovanili dell’Arzignano, e successivamente vince subito un campionato di Serie B con il Carrè Chiuppano. Replica l’anno successivo, con il campionato under 19 con il Bergamo C5 per poi passare al Real Rogit, con cui sfiora la promozione in Serie A. Il salto comunque viene effettuato con il ritorno ad Arzignano. Si toglie delle soddisfazioni anche con la Nazionale Italiana di Minifootball con cui raggiunge il quarto posto nel campionato mondiale di categoria a Praga. In questa stagione aveva sposato il progetto del Bovalino in serie A2 girone D.

Ecco il post con l’annuncio al futsal giocato: “Dopo un paio di settimane e di riflessione, ho deciso che è arrivato il momento di fermarmi e quindi ritirarmi dal calcio giocato per ora per una serie di motivi. Ci tengo a ringraziare tutte le persone che ho conosciuto in questi anni per le splendide emozioni vissute insieme. Sono molto orgoglioso del mio cammino che ho fatto togliendomi tantissime soddisfazioni sia personale che collettivo. Potevo fare sicuramente qualcosina in più però con i SE e con i MA non si va da nessuna parte e se questo non è accaduto la colpa è mia. In questo momento ho sentito la necessità di guardare oltre e le priorità sono ben altre che da questo “SPORT” . È stata pura passione fin da piccolo dove ho avuto il privilegio di aver realizzato il mio sogno e di farne della mia passione una professione. Ora il futuro non so cosa mi riserverà ma di certo da oggi si cambia capitolo ho molti progetti idee e voglia di fare…mi farò sentire un abbraccio!!”