Patias-Napoli, amore a prima vista: c’è la firma del pivot

Patias Benfica
Foto Desporto.sapo.pt

Alessandro Patias torna in Italia. Dopo l’esperienza portoghese con la maglia del Benfica, il pivot classe 1985 torna nel Belpaese per giocarsela nel massimo campionato italiano che ben conosce

Dopo Carlos Espindola, dunque, un altro ex Orange Asti alla corte partenopea: così Alessandro Patias fa il suo rientro in Italia. Il 32enne pivot, nazionale italiano, chiude la sua parentesi in Portogallo col Benfica e si accasa alla Lollo Caffè Napoli: la società campana è stata protagonista di una trattativa non semplice e lunga, ma alla fine è stata premiata con la firma del giocatore. «Ho scelto Napoli perché questa società ha fatto di tutto per avermi. Questo è un club ambizioso, che vuole essere protagonista. Ho sempre giocato per vincere e sono convinto che sarà così anche a Napoli», ha dichiarato Patias. Terni, Montesilvano, Marca e Asti sono state – oltre quella della Nazionale – le maglie vestite dal pivot che, nella sua esperienza italiana, ha siglato oltre 200 reti: «Il gol è la mia prerogativa principale, ma davanti a tutto c’è sempre il bene della squadra», ha chiosato il neo-acquisto azzurro.