I Pazzi della Piazza non sbagliano mai nulla

pazzi della piazza cus torino
Successo di misura per I Pazzi della Piazza

I Pazzi della Piazza si confermano una delle migliori formazioni in circolazione nel campionato a 7 battendo in una dura sfida La Sarda

Profetico Silvano sulle insidie de La Sarda, e per poco i verdi non sgambettano la capolista, alla sua ultima uscita. Certo, col primato in tasca, i Pazzi della Piazza non hanno molti stimoli, tuttavia bisogna dar merito a La Sarda perché in avvio è guardinga, ordinata, e dopo una fase di studio, al 5′ apre le marcature: spiovente in area, Campagno devia corto, respinge sulla prima ribattuta, ma nulla può sul tap-in di Di Rosa. I Pazzi abbozzano la risposta, ma non paiono lucidi, e Incatasciato sbroglia. La Sarda preme, i biancoverdi sbagliano concedendo spazi, e Clot salva sulla linea. I Pazzi tentano soprattutto da lontano, ma Rizzo c’è. All’11’ però, spiazzato da un velo del “pivot” biancoverde, devia d’istinto, ma cala rapace Andrea Montagnino: 1-1. I Pazzi spingono in velocità, ma La Sarda manovrando guadagna metri. Quindi su palla inattiva, messa a mezz’altezza sbuca Rapisarda e fa 2-1. Entrambi i portieri, dunque, compiono interventi contrari alla gravità, e il risultato non cambia. La 2ª frazione, vede riprendersi pian piano la capolista, che col fisico e un miglior controllo di palla, spinge i verdi nella propria metà campo. Questi s’affidano a dei lanci lunghi, ma infruttuosi, i biancoverdi invece tirano da ogni posizione. I minuti passano e la tensione sale, con qualche parola di troppo qua e là. É La Sarda, a soffrire maggiormente il nervosismo, e arretra concedendo, al 48′ sul 2° corner di fila, la ribattuta a Montagnino: parità. I verdi ci provano dalla destra, ma della rete c’è solo l’esterno. La frenesia, poi, partorisce un assist ai biancoverdi, che lanciano Montagnino verso il 2-3. I Pazzi si chiudono a riccio e spazzano, e 2′ di recupero non bastano per ripianare il punteggio. L’analisi di Salerno è impeccabile: «bisogna saper anche difendere, e poi, abbocchiamo troppo spesso alle provocazioni». Per i Pazzi della piazza, pur con le attenuanti di cui sopra, in ottica playoff, un registro non all’altezza di chi ambisce ad andare fino in fondo.

CAMPIONATO CALCIO A 7 – GIRONE D

LA SARDA – I PAZZI DELLA PIAZZA  2-3

RETI: 5′ Di Rosa (S), 11’51” Montagnino A (P), 19’40” Rapisarda (S); 48′,49’30” Montagnino A.(P).

LA SARDA: Rizzo, Di Rosa, Zocco, Rapisarda, Incatasciato, Fodaro, Bonaiuto, Sortino, Baratti, Razzi, Bellucci, Musumeci, Salerno.
I PAZZI DELLA PIAZZA: Campagno, Silvano, Ferrarese, Montagnino F., Clot C., Bonfatti, Montagnino A., Scamuzzi, Cavallera, Giai-Merlera, Nobile.

 

AMMONITI: 16′ Incatasciato (s), Clot (p)

MIGLIORI IN CAMPO: Rizzo e Montagnino A.

La Sarda