Connettiti con noi

Regionali

Perosa mastica amaro, l’impresa era vicina

Pubblicato

su

Il Perosa sfiora il successo in casa dell’Aurora Nichelino in una giornata che rischia di assestare un altro duro colpo alle speranze salvezza dell’Audace Boschese

Poteva essere la sorpresa della decima giornata del girone B di C2: invece il Perosa ha solamente sfiorato l’impresa contro la seconda forza del girone, l’Aurora Nichelino. «Dispiace perché la rete di Bertolino era assolutamente regolare, tanto che gli stessi giocatori del Nichelino non avevano protestato granché». Davide Giustetto mastica amaro soprattutto perché contro l’Aurora è stata una partita molto equilibrata e il sigillo di Bertolino arrivato allo scadere sarebbe potuto essere determinante ai fini del risultato finale: «Ma non ci voglio pensare, perché in realtà sull’azione successiva abbiamo anche rischiato di subire la beffa clamorosa».

Clicca qui per classifica e classifica marcatori

Clicca sulle partite per i tabellini

Lenci-Bra

A.Boschese-Pasta

Lisondria-R.Mirafiori

Villarbasse-Orange Asti

Sp.Orbassano-Bardonecchia

Da dodici anni nel mondo del futsal, prima con il Pinasca e adesso con il Perosa, i fratelli Davide (da allenatore) e Daniele Giustetto (da giocatore) sono la spina dorsale di una società che ha il semplice scopo di confrontarsi in un campionato di federazione, con dei principi basati sullo spirito di gruppo: «Il nostro obiettivo principale è quello di far crescere i giovani e divertirci tutti insieme – prosegue Giustetto – non disponiamo di grandi risorse economiche tanto che ci autotassiamo con 150 euro a testa, ma tutto questo non significa che non meritiamo rispetto». La cooperativa Perosa funziona, tutti risultano utili e nessuno è indispensabile: «Amiamo questa disciplina a tal punto da sacrificare anche una parte della nostra vita privata». I love this game, direbbe qualcuno. E la classifica sin qui non è certamente da buttare, visto che la quota playoff non è poi così lontana e che, Orange Futsal Asti a parte, il girone si sta dimostrando estremamente equilibrato. La notizia della settimana arriva però dalla coda: il colpo esterno del Real Mirafiori rischia di essere una mezza sentenza sull’Audace Boschese che proprio non riesce a schiodarsi da quota zero e vede allontanarsi così l’unica formazione realmente a tiro.