Playoff serie A2 finale: Active Network-Polistena, la serie A aspetta una di voi

(Foto: Divisione Calcio a 5)

A Viterbo (ore 16.00) l’epilogo di una stagione logorante con una appassionante finale. Si parte dall’1-2 di Cosenza

Ci sono partite, nella vita di uno sportivo, che lo dividono dalla normalità all’eccellenza. Ci sono partite nelle quali tecnica e tattica potrebbero non bastare, perché ci vuole soprattutto coraggio e quella convinzione di non essere inferiore all’avversario. Ci sono partite che richiedono testa, cuore e gambe. Ci sono partite che a volte capitano una volta nella vita e devi affrontarle senza lasciare il rimpianto di non aver dato tutto.

Viterbo, ore 16.00. Ultimo calcio d’inizio di questa estenuante stagione di serie A2. 245 giorni vissuti tutti d’un fiato, nei quali Active Network e Polistena hanno gioito, pianto, sofferto, sono cadute e si sono rialzate, come solo i grandi sanno fare, perché solo i grandi arrivano a giocarsi partite come queste.

L’Active Network proverà sulle nere tavole di casa a ribaltare il pronostico, per l’ennesima volta, così come contro il 360GG, come contro il Ciampino e l’Arzignano. I ragazzi terribili di David Ceppi sono l’autentica sorpresa di questa stagione, arrivati all’atto finale con la spensieratezza e la gioia di chi si gode ogni momento, con la forza di un gruppo pronto a tendersi la mano nei momenti di difficoltà.

Dall’altra parte ci sarà quel Polistena al quale solo un Napoli pieno di grandi campioni ha detto “no” per la promozione diretta. L’esperienza del roster bianconero può fare la differenza in un match del genere. Qui c’è gente alla quale non tremano le gambe, anche se quel match si chiama finale. Il 2-1 dell’andata e i recuperi di Maluko e Creaco fanno pendere la bilancia a loro favore, ma a volte basta togliere un mattone, quello giusto, da una muraglia, per farla crollare.

Solo altri 40 minuti, al massimo 50 (con supplementari), magari qualcosina in più (in caso di rigori). Poi, 245 giorni dopo, la serie A di futsal, il sogno di ogni club, ogni allenatore, ogni calcettista, ogni tifosi, per una tra Active Network e Polistena, sarà realtà.