Poppa fa il fenomeno, salto in alto dei MUU Autogol

[video_tlw url=”https://player.vimeo.com/external/252864353.m3u8?s=07a375161d9ff42d7d3ceb9afbcf7bf8f8e3e871″ autoplay=”true” width=”100%” height=”300″ mute=”false” repeat=”false”]

Il MUU Autogol risale la classifica del girone battendo un Pistrocchio ridotto ai minimi termini: decisiva la prestazione del portiere Poppa, autore di un gol e mezzo

Due squadre alla ricerca di un’identità chiara nel proprio girone e decise a dare una sferzata decisiva alla propria classifica: così si può definire sia il Pistrocchio che il Muu Autogol. La sfida che vede queste due compagini fronteggiarsi è molto più equilibrata di quanto il risultato finale possa lasciar immaginare e alla fine i tre punti finiscono alla formazione giallonera grazie al maggior ordine in mezzo al campo e a un deciso salto di qualità rispetto alle precedenti apparizioni. I ritmi di gara sono fin da subito vorticosi e i numeri uno sono ben presto chiamati in causa risultando, almeno nella fase iniziale, sicuri e affidabili. L’equilibrio viene spezzato da Barbero che sceglie di calciare un corner con potenza in mezzo all’area e il pallone, complice qualche deviazione, finisce la sua corsa in rete. Famiano cerca di reagire ma Poppa si prende tutto il palcoscenico: il numero uno (77) giallonero prima neutralizza le occasioni avversarie e poi, rilanciando dalla propria area di rigore, vede Matei fuori dai pali e con il destro disegna una parabola perfetta che uccella il collega avversario. Buracco riesce a riaprire la partita ma poi un’incomprensione tra Dalla Lana e Matei trasforma un ulteriore rinvio di Poppa in gol. L’ultimo ad arrendersi tra le file azul-amaranto è Famiano che prima di andare a riposo di metà gara tira una fiondata che bacia il palo interno e si insacca in rete. La ripresa si apre nel segno del Pistrocchio che preme sull’acceleratore alla ricerca del pareggio ma, nonostante il predominio territoriale, si schianta contro i gialloneri i quali, seppur in affanno, riescono a tenere l’assalto avversario grazie ad una buona organizzazione in mezzo al campo. La pressione di Famiano e compagni con il passare dei minuti perde intensità e gli avversari ne approfittano. Nella seconda metà della ripresa si aprono gli spazi e i gialloneri trovano più volte la via del gol: da segnalare la fattura delle ultime due reti firmate da Filipozzi, con un pallonetto dalla distanza, e Barbero, con una girata fulminea e letale. A nulla serve l’affondo finale di Buracco se non a fissare il risultato sul definitivo 4-6 che proietta il Muu Autogol in classifica.

CAMPIONATO CALCIO A 5 – GIRONE E

PISTROCCHIO – MUU AUTOGOL: 4-6

MARCATORI: pt 8’37” Barbero, 14’15” Poppa, 19’47” Buracco, 22’09” Dalla Lana (aut.), 24’16” Famiano; st 16’08” Della Nebbia, 16’46” Dalla Lana, 18’52” Filipozzi, 22’42” Barbero, 23’30” Buracco.

PISTROCCHIO: Matei, Buracco, Cespites, Famiano, Dalla Lana.

MUU AUTOGOL: Poppa, Barbero, Della Nebbia, Forno, Ercole, Filipozzi.

MIGLIORI IN CAMPO:  Famiano – Filipozzi.

Pistrocchio