Il Porcellona si arrende a un super Pistone

[video_tlw url=”https://player.vimeo.com/external/245378345.m3u8?s=f89ebf3523db37c92c6f602c4d71860c5cc29ec6″ autoplay=”true” width=”100%” height=”300″ mute=”false” repeat=”false”]

Il Mirafiori MM stende il Porcellona sfruttando le giocate d’alta scuola di Pistone e mettendo in evidenza la sua Mentalità

Mentalità, costanza e Pistone sono le armi giuste per il Mirafiori che supera, agilmente, il Porcellona continuando a costruire il sogno d’alta classifica. Al Porcellona, che è uscito molto bene nella fase finale di gara, è mancata un po’ di costanza e un po’ di concretezza nell’intero arco della gara. Fino al giro di boa della prima frazione, in campo si è visto poco a causa della poca precisione delle due compagini che, inoltre, risultavano spaccate vista l’assenza, in entrambi i casi, di un centrocampo che costruisse la manovra. Il primo sussulto lo firma Magliuolo che colpisce la traversa piena; questo episodio sveglia la gara e sul ribaltamento di fronte Di Perna affonda nella retroguardia avversaria e permette a Perri di sbloccare la gara. La rete fa crescere il Mirafiori che si stabilisce nella metà capo avversaria e rende la manovra di Pistone e compagni più fluida, permettendo a Ciliberti e Pistone di arrotondare il punteggio. La ripresa si apre con ancora due timbri del Mirafiori: Pistone e Di Perna non perdonano una retroguardia imperfetta facendo presagire un secondo tempo all’insegna della goleada. Chi mette il bastone fra le ruote al Mirafiori è Alessandro Picchi che batte Morelli e l’altro Picchi, Davide, poco dopo colpisce la traversa dopo un miracolo di Morelli. Dalla panchina la numerosa dirigenza del Mirafiori (un allenatore e ben due dirigenti), chiede agli effettivi in campo di affidarsi alla doppia M che portano nel nome: Mentalità Meridionale. I ragazzi in campo non sembrano riuscire a seguire le direttive della panchina e, nonostante la rete di Milazzo, iniziano a soffrire gli avversari che passano due volte con Magliuolo che nella seconda occasione firma un gol da cineteca alzandosi la sfera di testa per poi battere Morelli con una scenografica rovesciata. La sveglia per il Porcellona però è suonata troppo tardi e, complice il direttore di gara che mangia qualche minutino, non c’è più tempo per riacciuffare un risultato utile.

CAMPIONATO CALCIO A 7 – GIRONE B

PORCELLONA – MIRAFIORI MM 3-6

MARCATORI: pt 13′ Perri, 16′ Ciliberti, 24′ Pistone; st 2′ Pistone, 6′ Palumbo, 7′ Picchi A., 10′ Milazzo, 12′,17′ Magliuolo

PORCELLONA: Galloni, Bedu, Chabod, Comuzio, De Luca, Gabbiani, Magliuolo, Lando, Picchi A., Picchi D., Tirabochi.

MIRAFIORI MM: Morelli, Perona, Perri, Ciliberti, Aliose, Di Perna, Palumbo, Gentile, Milazzo, Pistone, Martelli.

NOTE: Ammonito Ciliberti.

MIGLIORI IN CAMPO: De Luca – Pistone

Mirafiori MM