Pre derby di A2: sarà un Nestasio biondo platino?

nestasio top five a2
Paolo Nestasio, tecnico del Top Five

Domani in campo per uno storico derby in Serie A2, il Top Five di Paolo Nestasio vuole dare continuità al successo di settimana scorsa

Quello tra il Top Five di Paolo Nestasio e I Bassotti di Nicola Caprio sarà il primo derby della storia a livello nazionale in campo femminile, valido per la quarta giornata del Girone A di Serie A2. Un evento attesissimo, tra due società e squadre che perfettamente si conoscono e che, negli ultimi tempi, hanno in qualche modo inasprito la naturale rivalità. Sfida che verrà oltretutto ripresa dalle telecamere di Nuvola 61 e che verrà trasmessa martedì sera in differita alle ore 22. Per presentare la gara, abbiamo proposto un giochino ai due allenatori, amici di lunga data e ora rivali sul campo: una breve intervista doppia stile “Le Iene”, inevitabilmente tra il serio e il faceto. Cominciamo con il tecnico del Top Five padrone di casa, Paolo Nestasio.

Da Zero a Dieci, quanto sei emozionato per questo derby?

«6, ma tendente a crescere».

Che voto dai alla tua squadra sin qui?

«5.5 nulla di più. Abbiamo giocato malissimo la prima partita, decisamente meglio le altre due. Ma siamo consapevoli di poter fare molto di più: siamo un gruppo parecchio rinnovato e abbiamo bisogno di più tempo per adattarci».

Ci sarà anche la televisione: solita tuta o giacca e cravatta?

«Certamente indosserò la t-shirt di rappresentanza nuova di zecca. E magari ci metto sopra una bella cravatta…».

Il Top Five domani vince se…

«Se riuscirà a tradurre in campo ciò che abbiamo provato in settimana e se correrà di più».

Se potessi, quale giocatrice ruberesti ai tuoi rivali?

«Nessuna. Senza nulla togliere al loro valore, sono felicissimo delle mie ragazze».

Qual è la qualità migliore di Nicola Caprio?

«La capacità di trasmettere carica emotiva alle sue ragazze».

In che posizione arriveranno I Bassotti in campionato?

«Sicuramente sono una squadra da playoff, penso senza dubbio che chiuderanno tra le prime tre».

E chiudiamo con il canonico fioretto: se vinco il derby…

«Beh, questa è facile: mi tingo i capelli di biondo platino…».