Prince Albert, la stagione del Rinascimento

prince albert cus torino
Cammino sin qui certamente positivo per il Prince Albert, in crescita rispetto al passato

Inizio di campionato oltremodo convincente per il rinnovato Prince Albert che supera un Nachos Mamasita al contrario ancora opaco

A chi fa notare che il Prince Albert quest’anno sembra decisamente più performante, subito Settembre risponde con un tono finto-piccato, ma in realtà conferma che il mercato è stato ben gestito, e che la partenza soddisfa la dirigenza orovestita. Da par suo, invece, il Nachos Mamasita, non può certo esaltarsi, dato lo scarso bottino sinora racimolato, ma lascia comunque intravedere qualche buon fondamentale. Infatti, in avvio, pur non del tutto impeccabile, la difesa giallorossa è ordinata e puntuale, e spezza quanto basta la trama offensiva del Prince Albert. Settembre e soci, che rischiano qualcosa in avvio, poi provano a manovrare cercando l’inserimento, che all’11’ finalmente li premia, con Settembre, libero di superare Chiesa. Il turnover allarga le maglie giallorosse, e i pericoli per Chiesa aumentano, ma è bravo a dir no, immolandosi assieme a Giammarino, che di natica respinge in mischia. Due pali consecutivi frustrano i Nachos, e al 18′ Sella raddoppia e apre l’assedio del quintetto oro. Il Nachos si rintana, ed è salvato prima dall’incrocio e poi da entrambi i pali interni, e attende la ripresa. Qui, dopo soli 30″ ecco che Vezzoli sorprende Romani da lontano. Il Prince Albert sembra non risentire del contraccolpo e anzi, alza di nuovo il ritmo e Oppedisano e Naso, ristabiliscono le distanze. Il Mamasita perde via via determinazione, e non fosse per Chiesa e i suoi pali, gli oro potrebbero dilagare. Viceversa, continua il suo tiro al bersaglio Naso, che mette fieno in cascina. Dall’altro lato Troisi buca le mani di Romani (non impeccabile in questa occasione), ma la gara, pur rianimandosi, non sembra potersi riaprire. E così è: Naso ne marca ancora un paio, e Faccilongo chiude col gol della bandiera. Un 8-3 forse un po’ impietoso, ma evidentemente al Nachos attuale non si può chiedere più d’un tempo ad alta intensità; buona impressione del Prince Albert, che resta in scia alle concorrenti per la corona.

CAMPIONATO CALCIO A 5 – GIRONE E

NACHOS MAMASITA – PRINCE ALBERT  3-8
NACHOS MAMASITA: Chiesa, Troisi, Venchi, Giammarino, Vezzoli, Casciano, Faccilongo.
PRINCE ALBERT: Romani, Maruzzo, Naso, Oppedisano, Sella, Settembre.
MARCATORI: 11′ Settembre (a), 19′ Sella (a); 25’34” Vezzoli (n), 30’28” Oppedisano (a), 31′, 35′, 37′ Naso (a), 39′ Troisi (n), 43′, 49′ Naso (a), 50′ Faccilongo (n).
MIGLIORI IN CAMPO: Chiesa e Maruzzo