Principino Madonia, Il Caminacastruci non fa sconti

Netta affermazione per Caminacastruci contro uno Sbronzing Lisbona che si presenta in versione fortemente deficitaria

Un rimaneggiato e contato Sbronzing Lisbona regge solo un tempo prima di cedere sotto i colpi del Caminacastruci guidato da un prolifico Madonia che nella ripresa firma in calce i tre punti utili a far ripartire i bianchi in classifica. I ragazzi dello Sbronzing si contano sulle dita di una mano e soprattutto al numero uno non c’è nessuno esperto di guantoni: così tocca a Guelfo difendere i pali per la prima frazione. Il numero sette si cala bene nel nuovo ruolo facendosi trovare reattivo sul tentativo di Paolino mentre in attacco sono Rossanino e Franco a spaventare Corcelli, bravo a non farsi sorprendere. Il primo break della gara è firmato da Boursier Niutta bravo a rubare la sfera ad un ingenuo Franco prima di scaricare un bolide, da distanza ravvicinata, che piega letteralmente le mani di Guelfo. Lo Sbronzing Lisbona non perde le distanze e prova a manovrare alla ricerca del pareggio ma alla costruzione di gioco manca l’imprevedibilità dell’ultimo passaggio e il Caminacastruci va vicino al raddoppio grazie alla bella combinazione tra Boursier Niutta e Martino neutralizzata dal coraggioso Guelfo. A metà frazione lo Sbronzing sembra aver trovato la chiave per mettere l’uomo davanti all’estremo difensore avversario ma è lo stesso Corcelli ad evitare il pareggio. Se la retroguardia fa il suo dovere anche l’attacco bianco non sfigura e Madonia inizia a prendere confidenza con la rete prima che anche Paolino finisca sul tabellino. Il 3-0 è lo schiaffo che sveglia lo Sbronzing capaci di riportarsi sotto negli ultimi minuti a disposizione prima dell’intervallo: la prima rete nasce da una bella azione corale chiusa dalla lesta zampata di Tartaglino mentre, dopo che il ginocchio di Corcelli salva su Rossanino, la realizzazione del minimo scarto è firmata dal missile di Calugaru sul quale le mani di Corcelli si spaventano. La ripresa si apre con il cambio in porta per lo Sbronzing e dopo un errore grossolano che fa divorare il pareggio a Rossanino, le scorie di una frazione giocata a buoni ritmi iniziano ad attanagliare i polpacci così il Camicastruci guadagna spazi. Madonia sale in cattedra e si dimostrando cinico e prolifico negli ultimi metri iniziando a scavare un solco nel risultato; a fine della gara saranno cinque le reti per il sette bianco capace di sorprendere gli avversari anche direttamente da calcio d’angolo. La strada verso la vittoria del Caminacastruci è aiutata anche dalle occasioni sprecate capitate a Guelfo e Tartaglino incapaci di riaprire la partita. Alla fine il risultato è rotondo, e forse eccessivo, a favore dei bianchi che ridonano linfa alla corsa per le fasi finali.

CAMPIONATO CALCIO A 5– GIRONE A

CAMINACASTRUCI – SBRONZING LISBONA 8-2

MARCATORI: pt 6’41” Boursier Niutta, 18’31” Madonia, 20’34” Paolino, 21’11! Tartaglino, 23’32” Calugaru; st 4’24”, 7’58”, 22’30”, 24’21” Madonia, 16’18” Boursier Niutta.

CAMINACASTRUCI: Corcelli, Martino, Ciardiello, Madonia, Boursier Niutta, Paolino, Maniglio.

SBRONZING LISBONA: Guelfo, Franco, Calugaru, Rossanino, Tartaglino.

MIGLIORI IN CAMPO: Madonia – Calugaru.

Sbronzing Lisbona