Pro Secco re di un Precampionato molto “sobrio”

[video_tlw url=”https://player.vimeo.com/external/242060250.m3u8?s=6400989684a9b4e91e88954b03e44364a0de28ff” autoplay=”true” width=”100%” height=”300″ mute=”false” repeat=”false”]

La finale di Precampionato di calcio a 7 tra Pro Secco e Lambrusco & Pop Corn non poteva che concludersi in maniera spumeggiante

Sono i Pro Secco ad aggiudicarsi la sfida meno “sobria” del Precampionato di calcio a sette laureandosi campioni al termine di una finale che ha visto soccombere il Lambrusco&PopCorn a cui, nonostante non siano riusciti a replicare il risultato della scorsa stagione, va sicuramente l’onore delle armi. Si parte subito con un problema “burocratico” che non permette a Gonella di giocare e tocca a Biale infilarsi i guantoni in attesa dell’arrivo di Sonza Reorda. L’attacco è la miglior difesa e, pronti via, subito Beccia prova il gran gol trovando la sicura mano di Gaschino che battezza in angolo. Il Pro Secco non sta di certo a guardare e soprattutto Dellaia ci prova da lontano in qualche occasione, senza riuscire nell’intento di sbloccare il risultato. Intento che riesce a Crispo il cui tentativo dalla distanza bacia la parte inferiore della traversa prima di gonfiare la rete. A suonare la carica è Beccia ma un superbo Gaschino gli nega il pareggio mentre Biale non è perfetto sul diagonale di Touri che sigla il doppio vantaggio. A ricordare a tutti che la partita non è assolutamente chiusa ci pensa Beccia: la punta, grazie ad uno stacco portentoso, incorna sugli sviluppi di un corner. Poco prima della pausa arriva Sonza Reorda che risulta subito decisivo: appena entra in campo, Giuseppe Vadalà riequilibra il parziale con un gran diagonale e, poco dopo, Beccia prova senza successo a sorprendere Gaschino con un tacco spalle alla porta. A metà ripresa Vargiu indossa i guanti da chirurgo e fa esplodere un diagonale precisissimo che, accarezzando il palo lontano, finisce in rete e poco dopo anche il morbido pallonetto di Reale, già assoluto protagonista della semifinale contro i Tiki Bolla, gode della stessa sorte. Il solito Beccia non si arrende e accorcia le distanze. Il finale si trasforma in un assalto all’arma bianca da parte di entrambe le formazioni ma il risultato non cambia. Al triplice fischio è il Pro Secco che può brindare, magari stappando proprio una bottiglia del celebre vino veneto.

Alfonso Ferrentino

FINALE PRECAMPIONATO CALCIO A 7

MARCATORI: pt 12′ Crispo, 17′ Touri, 19′ Beccia, 24′ Vadalà G.; st 8′ Vargiu, 10′ Reale, 13′ Beccia.

PRO SECCO-LAMBRUSCO&POPCORN 4-3

PRO SECCO: Gaschino, Cantamessa, Melito, Vargiu, Fava, Reale, Touri, Dellaia, Crispo, Moro.

LAMBRUSCO&POPCORN: Sonza Reorda, Cesca, Beccia, Durando, Di Matteo, Vadalà D., Vadalà G., Monachino, Biale.

NOTE: Ammoniti Di Matteo, Ceca, Durando, Reale, Vargiu

MIGLIORI IN CAMPO: Dellaia – Beccia.