Qualificazioni mondiali: Merlim scaccia l’incubo, è pari con la Bielorussia

nazionale italiana
Gli Azzurri in maglia verde nella sfida del PalaSele (foto Paola Libralato)

Settimana di passione per l’Europa del futsal con in programma il Main Round delle qualificazioni mondiali: l’Italia esordisce con un pareggio in rimonta

Una sofferenza decisamente inattesa per l’Italia nella prima sfida di Main Round delle qualificazioni mondiali a Lituania 2020. In quel di Eboli gli Azzurri partono con il freno a mano tirato e si ritrovano sotto 0-3 contro la Bielorussia in meno di mezzo tempo. Uno shock per tutto il PalaSele che fatica a riprendersi così come la nostra Nazionale, aggrappata alla prima scossa firmata Musumeci. Il momento probabilmente di maggior pressione per l‘Italia, che negli ultimi minuti della prima frazione sfiora più volte la seconda rete, ma senza fortuna. Ci si attenderebbe un rientro dall’intervallo altrettanto veemente e invece i ragazzi di Musti sono nuovamente lenti, macchinosi e poco propositivi. Fino alla seconda scossa targata Merlim che rimette definitivamente i corsa i nostri, da quel momento impegnati nell’assalto all’arma bianca anche con il portiere di movimento. Fino allo schema su punizione che porta Merlim alla rete del 3-3 a venti secondi dal termine. Per stasera, va bene così.Negli altri gironi, pochissime sorprese e già sette nazionali qualificate all’Elite Round: Azerbaijan e Slovacchia nel Girone 3, Francia e Serbia nel Girone 6, Russia e Croazia nel Girone 7, il Kazakhstan nel Girone 5.

ITALIA-BIELORUSSIA 3-3 (1-3 p.t.)
ITALIA: Mammarella, Ercolessi, Romano, Marcelinho, Merlim, 
Cavinato, Fusari, De Luca, Musumeci, De Oliveira, Canal, Cesaroni, Ugherani, Molitierno. CT Alessio Musti

BIELORUSSIA: Churylin, Silivonchik, Gusakov, Krikun, Rabyk, Olshevski, Matveenko, Selyuk, Rogovik, Chibisov, Zhigalko, Gorbenko, Lazyuk, Stremilov. CT Aliaksandr Savintsau

MARCATORI: 0’47” p.t. Krikun (B), 5’06” Matveenko (B), 8’32” Olshevski (B), 13’31” Musumeci (I), 10’17” s.t. Merlim (I), 19’40” s.t. Merlim (I)

AMMONITI: Musumeci (I), Olshevski (B)

ARBITRI: Saša Tomić (CRO), Co

GIRONE 1 (Zielona Gora, Polonia)
Spagna-Finlandia 4-1
Polonia-Georgia 2-3
Georgia-Spagna
Polonia-Finlandia
Georgia-Finlandia
Polonia-Spagna
Classifica: Spagna 3, Georgia 3, Polonia 0, Finlandia 0

GIRONE 2 (Skopje, Nord Macedonia)
Ucraina-Kosovo 7-1
Nord Macedonia-Slovenia 1-6
Nord Macedonia-Kosovo
Slovenia-Ucraina
Ucraina-Nord Macedonia
Slovenia-Kosovo
Classifica: Ucraina 3, Slovenia 3, Nord Macedonia 0, Kosovo 0

GIRONE 3 (Baku, Azerbaijan)
Slovacchia-Montenegro 5-0
Azerbaijan-Moldova 3-1
Moldova-Slovacchia 4-7
Azerbaijan-Montenegro 3-2
Slovacchia-Azerbaijan
Moldova-Montenegro
Classifica: Slovacchia 6, Azerbaijan 6, Moldova 0, Montenegro 0

GIRONE 4 (Eboli, Italia)
Ungheria-Inghilterra 3-0
Italia-Bielorussia 3-3
Bielorussia-Ungheria
Italia-Inghilterra
Italia-Ungheria
Bielorussia-Inghilterra
Classifica: Ungheria 3, Italia 1, Bielorussia 1, Inghilterra 0

GIRONE 5 (Piatra Neamt, Romania)
Kazakhstan-Albania 4-0
Romania-Olanda 1-1
Olanda-Kazakhstan 0-5
Romania-Albania 3-1
Olanda-Albania
Romania-Kazakhstan
Classifica: Kazakhstan 6, Romania 4, Olanda 1, Albania 0

GIRONE 6 (Cergy-Pontoise, Francia)
Serbia-Svizzera 7-0
Francia-Belgio 5-3
Belgio-Serbia 1-2
Francia-Svizzera 3-1
Belgio-Svizzera
Francia-Serbia
Classifica: Francia 6, Serbia 6, Belgio 0, Svizzera 0

GIRONE 7 (Dubrovnik, Croazia)
Russia-Svezia 7-3
Croazia-Bosnia 4-0
Bosnia-Russia 2-4
Croazia-Svezia 3-1
Svezia-Bosnia
Croazia-Russia
Classifica: Russia 6, Croazia 6, Svezia 0, Bosnia 0

GIRONE 8 (Viseu, Portogallo)
Repubblica Ceca-Germania 3-0
Portogallo-Lettonia
Lettonia-Repubblica Ceca
Portogallo-Germania
Germania-Lettonia
Portogallo-Repubblica Ceca
Classifica: Repubblica Ceca 3, Portogallo, Lettonia, Germania 0