Real Canavese, primi colpi per la femminile: ecco Debora Motta

Motta Sinopoli Morrone
Debora Motta con Eugenio Sinopoli (a sinistra) e Daniel Morrone (a destra)

Debora Motta sposa il progetto del Real Canavese e va a rinforzare la compagine femminile che sarà allenata da Daniel Morrone e disputerà il prossimo campionato regionale

Il Real Canavese spara i primi colpi anche in ambito femminile. Dopo essersi pesantemente rinforzata in vista della prossima C1 maschile, la società del dg Eugenio Sinopoli si è assicurata Debora Motta per dare maggior peso qualitativo e tecnico alla squadra allenata da Daniel Morrone. Debora Motta, classe 1991, è una giocatrice che a dispetto dei suoi 26 anni ancora da compiere vanta una grande esperienza nell’ambiente del futsal, dove ha anche collezionato una partecipazione al Torneo delle Regioni (nell’edizione milanese del 2015). Grande personalità e fisicità, Debora Motta garantisce a Morrone un sicuro valore aggiunto per la prossima Serie C femminile. In via di definizione, inoltre, anche il tesseramento della giovane Kenia Dragone, classe 1997 (scuola Torino Femminile), nonché sorella dell’Andy Dragone approdato qualche settimana fa alla L84 di Lorenzo Bonaria. Pare invece definitivamente sfumata la pista che portava alla forte Joselin Arroyo che, salvo clamorosi ripensamenti, resterà a giocare a calcio a 11 nella Novese.