Real Canavese, Sinopoli conferma il cambio di tecnico

sinopoli direttore real canavese

Virata decisa in casa Real Canavese con il direttore Sinopoli a confermare le dimissioni del tecnico Davide Berardi

Non è dunque bastato centrare una strepitosa promozione in serie C1, affinché il matrimonio potesse continuare. Le strade del Real Canavese e di Davide Berardi si dividono. «Mi dispiace, soprattutto perché la società lo aveva confermato come allenatore della prima squadra». Eugenio Sinopoli, forse, non avrebbe mai immaginato a questo punto della stagione di dover andare alla ricerca di una nuova guida tecnica. «Berardi ha preso questa decisione – afferma il Direttore Generale – e noi non abbiamo fatto altro che constatare le sue volontà. Non si sentiva più leader dello spogliatoio e per tale motivo ha rassegnato le dimissioni». Berardi saluta definitivamente il Real Canavese, o quasi: «Speriamo che continui il progetto sui Giovanissimi. Su questo punto dobbiamo ancora aggiornarci». Adesso l’agenda di Sinopoli verrà sfruttata a pieno per individuare il successore: «Non faccio nomi sicuramente perché non voglio dare illusioni o delusioni a chi verrà contattato». Sarà senza dubbio un nome conosciuto nel panorama del futsal piemontese: quello del recente allenatore della Rapp Allievi Matteo Lupo pare attualmente il nome più caldo. Sullo sfondo però rimangono le candidature dell’ex Castellamonte Pippo Cedro e del fresco vincitore in serie D con lo Sportiamo, Luca Gualco. I prossimi giorni saranno decisivi per conoscere il nuovo volto dell’allenatore del Real Canavese che, intanto, si sta già muovendo con sicurezza sul mercato e, secondo le ultime indiscrezioni, avrebbe trovato l’accordo con un primo gruppetto di giocatori in uscita dal Borgonuovo, battendo la concorrenza del Top Five.