Real San Giuseppe, è un addio che fa male

real san giuseppe
(foto Facebook Real San Giuseppe - Sollo Fotografia)

Dopo i nefasti indizi dei giorni scorsi arriva anche la comunicazione ufficiale che sancisce il ritiro dall’attività del Real San Giuseppe

Addio, Real San Giuseppe. L’ennesima mazzata alla credibilità del futsal italiano si è concretizzata nel giro di pochi giorni: dalle partenze a sorpresa di capitan Botta e del DG Salviati, al mesto corteo funebre che ha visto tutti i giocatori annunciare alla spicciolata la propria disponibilità sul mercato. Ora, ecco arrivare la rinuncia ufficiale della società gialloblù, protagonista di un inizio estate da leone salvo poi ritrovarsi al principio di settembre con un pugno di mosche. Covid o non Covid, è il secondo ritiro prematuro dopo quello dell’Imolese, quasi a suggerire quanto la crisi del movimento sia ben più profonda della già precaria apparenza. Alla Divisione calcio a 5 ora il compito di stabilire eventuali ripescaggi a catena, a partire dal possibile ingresso del FF Napoli nella massima serie.