Real Saragnocca sbiadito, Buttalapasta ne fa un sol boccone

real saragnocca cus torino
Serata piuttosto complicata per il Real Saragnocca

Prestazione mai così negativa per il Real Saragnocca che viene battuto con eccessiva facilità dal Buttalapasta

É vero, ci corrompono sbrinandoci nell’intervallo, con del tè caldo, ma i biancogranata questa sera non ci pare abbiano sofferto più del necessario per battere un Real Saragnocca sottotono, e remissivo, di fronte alla compagine di “coach” Cappelli (indisposto), che ha saputo mantenere per tutta la gara un maggior rigore tattico, chiudendo i varchi e frustrando le velleità blu. Andando per ordine, l’avvio del Real sembra buono e il Buttalapasta contiene. Prunelli e Nicosia si scambiano ruoli da centrale e pivot, col primo ad affacciarsi dalle parti di Fatarella per testarne i riflessi. Per sbloccare il risultato, serve un guizzo di Prunelli, che tira a sorpresa sul primo palo. Il gol galvanizza i biancogranata, ed il Saragnocca incassa ancora: duello di sguardi-western tra Rizzuto e Fatarella, col puntero a freddare l’estremo con un rasoterra. La replica è servita a Ricci, che liscia clamorosamente la sfera, e la “legge del calcio” invia Prunelli come esecutore: 0-3. Il Real non si capacita “in campo non ci siamo: loro fanno quel che dovremmo fare noi”. E in effetti, a parte il volenteroso Garofalo, il Real non riesce a pungere. Si passa così alla seconda frazione. I biancogranata rientrano rilassati, e Bethaz li punisce con una sassata. La risposta in superiorità, è di Prunelli, di destro, ma il Buttalapasta non è impeccabile. Ne approfitta Garofalo per incunearsi e accorciare nuovamente. Vicentini è pronto per l’arrembaggio blu, ed è assistito dai fidati pali. Questo frustra i blu, che diventati più fallosi, arrivano al 5° già al 10′. Il rischio-bonus lascia spazio ai biancogranata, che tornano a tirare con Rizzuto, Prunelli e Federico Nicosia (2), di fatto chiudendo la gara. Al Saragnocca, resta il pallino in mano sul finale, i legni e le parate di Vicentini, con l’intermezzo di due Liberi errati avversari, e la “rete della bandiera” di Ricci: una “controprestazione epocale” (cit. Fisichella), che costa il 2° posto, che va ad un Buttalapasta più quadrato e sicuro di sé.

CAMPIONATO CALCIO A 5 – GIRONE F

REAL SARAGNOCCA – BUTTALAPASTA  3-8

RETI: 8’59” Prunelli (B), 12’10” Rizzuto (B), 14’18” Prunelli (B); 25’38” Bethaz (S), 27’31” Prunelli (B), 32’33” Garofalo (S), 36’14” Rizzuto (B), 38’17” Nicosia F. (B), 40′ Prunelli (B), 19’54” Nicosia F.(B), 48’50” Ricci (S).

REAL SARAGNOCCA: Fatarella, Fisichella, Ndou L., Garofalo, Rainero, Francavilla, Bethaz, Ricci.
BUTTALAPASTA: Vicentini, Nicosia F., Miscione, Rizzuto, Nicosia A. Prunelli.

MIGLIORI: Garofalo e Miscione