Rebecca Chenna stella polare, è la festa del Duomo Chieri

Finale di Coppa Italia equilibrata e sul filo del rasoio, decisa in favore del Duomo dalla rete di Rebecca Chenna che ha spento i sogni dello Sportiamo

Il destro pungente di Rebecca Chenna e quella leggera, ma fatale deviazione che mette fuori causa Marinò. Il fotogramma della finale di Coppa Italia in rosa è proprio questo, l’attimo in cui il Duomo Chieri ha nuovamente messo avanti la testa in una sfida che lo Sportiamo ha affrontato con coraggio e organizzazione, al netto dell’inevitabile squilibrio  dettato dal cambio di allenatore degli ultimi giorni. Eppure Borsi e compagne hanno saputo dimostrare quanto questo gruppo abbia qualità e solidità da vendere, riprova ne è stata la caparbietà con cui Bianco ha pareggiato le sorti del match dopo che “Miss Eleganza” Biasiolo aveva tradotto in rete la supremazia territoriale delle collinari. Sportiamo che può anche consolarsi con le prime giocate di Erika Moretti, il colpo last minute del mercato dicembrino, che pur con un solo allenamento nelle gambe è stata gettata nella mischia da Colella nella seconda frazione: tecnica, dribbling, rapidità e un sinistro che promette scintille nel 2018. Non è però bastato per alzare il trofeo, complice l’imprecisione di Falbo ma soprattutto il fiuto del gol di Rebecca Chenna.

SPORTIAMO – DUOMO CHIERI  1-2

MARCATORI: 21′ Biasiolo, 27′ Bianco, 20′ st. R. Chenna.

SPORTIAMO: Monteverde, Napoleone, Falbo, E. Moretti, Bianco, Gueli, Cuccu, Borsi, M. Moretti, Mazzuchetti, Marinò, Ciuro. All. Colella

DUOMO CHIERI: C. Chenna, Di Savino, Barillà, R. Chenna, Biasiolo, Negri, Veglio, Diaferia, Musso, Pavan, Zaccaria, Beidda. All. Cheri.

ARBITRI: La Macchia di Casale Monferrato e Riffi di Biella