Rocca pensa già al futuro, sempre con Visconti

rocca rhibo fossano

L’enorme vantaggio sulla zona retrocessione fa dormire sonni tranquilli in casa Rhibo Fossano e il presidente Rocca può già pensare al futuro

Troppo presto iniziare a tirare fuori dal cassetto la calcolatrice, in fondo al termine della regular season mancano ancora nove giornate. Comunque dieci punti di vantaggio dalla zona playout non sono pochi, soprattutto se sei una neopromossa e ti chiami Rhibo Fossano. «Fino adesso sono molto soddisfatto di questa stagione». Un po’ scaramantico il presidente Fabrizio Rocca sintetizza la ricetta per centrare il prima possibile la salvezza aritmetica: «Non dobbiamo abbassare la guardia, anche perché non possiamo permettercelo. Il gruppo è la nostra vera forza così come il nostro condottiero». Beppe Visconti risponde presente, non con le parole ma con i risultati. L’allenatore palermitano, alla sua seconda stagione, ha stregato tutti tanto che Rocca se lo tiene ben stretto: «E’ parte integrante di questa società tanto da prospettargli un progetto importante nei prossimi anni su cui stiamo già lavorando». La classifica sorride e non c’è occasione migliore per pensare alla prossima stagione. «Non nascondo – prosegue il presidente – che ci stiamo pensando. Dobbiamo ancora salvarci, ma a grandi linee cercheremo di proseguire quella politica che ci ha portato a tagliare, fino adesso, traguardi importanti». La Rocca mania è ormai tangibile, tanto da veder pubblicare sui social frasi del tipo «Né Galliani, né Marotta, ubriachi dei fratelli Rocca». A Fossano cresce la voglia di futsal anche perché i giovani saranno ancora in primo piano viste le continue candidature che giungono quotidianamente in sede, ma ci sarà spazio anche per un acquisto dal nome e dall’esperienza importante per la categoria. Solo uno. Anche perché il passo più lungo della gamba, da queste parti, è vietato farlo.