Sachet, è giallo: Città di Asti lo annuncia, ma è vincolato al Carmagnola

sachet città di asti
Foto Lusso

Caso Sachet: il Città di Asti lo ha già ufficializzato e presentato, ma il giocatore è di proprietà dell’Elledì Carmagnola. Ora tutto dipenderà dalla volontà di Dario Lamberti

Cesar Sachet e Città di Asti: ufficiale? Non ancora. Il giocatore infatti, ad oggi, è di proprietà del My Glass Elledì Carmagnola. Un piccolo grande caso, anche perché il 2 agosto la società astigiana ha presentato ufficialmente il giocatore. Come da nostra anticipazione, tra Sachet e il Città di Asti è stato quasi amore a prima vista. Sembrava tutto fatto già ad inizio mercato, poi si è registrata una brusca frenata solo per sciogliere il nodo legato all’allenatore per poi nuovamente ricontattarsi e chiudere in tempi brevi la trattativa. Pochi giorni fa il Città di Asti diramava le prime parole di Sachet come nuovo acquisto. Peccato che il verdeoro risulti ancora tesserato con la società del presidente Dario Lamberti e spetterà infatti a lui dare il placet al trasferimento. Da Pagano Sport, che avrebbe in mano la procura degli interessi del giocatore, non è minimamente preoccupata. C’è infatti l’accordo totale tra Sachet e la società del presidente Riccardo Averna, grazie alla trattativa curata dal Direttore Generale, Gianfranco Lotta. Inoltre, Dario Lamberti avrebbe assicurato al giocatore, a suo tempo, che non ci sarebbero stati problemi per ottenere la lista di trasferimento, accontentando ogni sua richiesta: ma le cose stanno davvero così? Adesso ci si attende che dalle parole si passi ai fatti: se non ci sarà un lieto fine in questa storia, il Città di Asti potrebbe anche ritrovarsi a rispondere di un eventuale comportamento scorretto in sede di Procura Federale.