San Salvario, non si vince solo sul campo

san salvario cus torino
Le ragazze del San Salvario perdono sul campo ma vincono ampiamente la gara del tifo

La favoritissima Elektrikdream soffre contro la Cenerentola San Salvario che però stravince la sfida fuori dal rettangolo di gioco con i suoi straordinari e scatenati tifosi

Il nuovo inizia nel migliore dei modi per l’Elektrikdream che, seppur decimato dalle assenze, riesce a superare un San Salvario che rimanda ancora il momento per sbloccare la casella dei punti in classifica. Le elettriche si presentano senza ricambi e fin dall’inizio provano a dare la giusta direzione al match: pochi secondi dal via e capitan Ariaudo è letale a fiondarsi su un pallone nello spazio per ribadire il rete il vantaggio nero-arancio. I ritmi della gara non salgono mai troppo permettendo alle finaliste della scorsa stagione di mantenere il pallino della gara mentre il San Salvario, dopo un primo momento di sbandamento, sembra riuscire a trovare una solidità difensiva senza riuscire, però, a distendersi efficacemente in contropiede. A provare a chiudere la gara in anticipo ci pensa Abate che è la prima a correggere in rete una respinta di Cannas ma il San Salvario, sospinto da un nutrito gruppo di ultras che non interrompe di sostenerle, ritrova la speranza con il tiro dalla distanza firmato Quarato che Marinò non trattiene. L’entusiasmo per la rete, e la carica del pubblico spingono le ragazze del San Salvario anche ad inizio ripresa e Quarato fallisce un’occasione d’oro per il pareggio. Le “elettriche” non staccano la spina e ricominciano a martellare lo specchio della porta avversaria ma la poca precisione, e qualche buon intervento di Cannas, impediscono alle ragazze in neroarancio di concretizzare le numerosi occasioni. L’unica a finire sul tabellino è Sambin che batte Cannas sfruttando un calcio a punizione a due dal limite dell’area. Nel finale le ragazze del San Salvario crescono e si riversano in avanti alla ricerca dei primi punti in campionato. Cerrotta è brava a scartare Marinò, di certo non in serata memorabile, ma al momento del tiro trova Abate a salvare sulla linea di porta mentre il tentativo di Mosso raccoglie applausi ma si spegne sul fondo senza riuscire a modificare il parziale che diventa così definitivo.

CAMPIONATO CALCIO A 5 FEMMINILE – GIRONE B

SAN SALVARIO – ELEKTRIKDREAM 1-3

MARCATORI: pt 00’28” Ariaudo, 18’04”Abate, 20’38” Quarato; st 13’58” Sambin.

SAN SALVARIO: Cannas, Cerrotta, Devià, Donnatuono, Fedele, Mattana, Mosso, Novaro, Ouazzane, Quarato, Rizzo.

ELEKTRIKDREAM: Marinò, Ariaudo, Abate, Sambin, Maddalena.

NOTE: Ammonita Sambin.

MIGLIORI IN CAMPO: Cannas – Ariaudo.

Elektrikdream