San Salvario SCO, il primato è certificato

san salvario cus torino
Primato sempre più in cassaforte per il San Salvario SCO

Il Girone G del campionato di calcio a cinque sembra ormai avere un padrone: il successo del San Salvario SCO sull’Herta Vernello è di quelli pesanti per davvero

La gara valeva il 1° posto ed implicava una certa attenzione tattica, San Salvario SCO ed Herta Vernello hanno scelto una diversa impostazione per cercare il successo. I bianchi di capitan Sacco, forti del fatto d’essere a pari punti con una gara in meno, concedono l’impostazione all’Herta, facendo sfogare il dinamico-duo Moceri-Ottolini. Di contro, approfittando di qualche palla inattiva, si fanno vedere con un tiro sibilante di Barra, che al 9′ sblocca il risultato con un bel rasoterra. La rete fa impennare il ritmo, con rapidi ribaltamenti di fronte, e poco più di 2′ dopo, Moceri anticipa il proprio marcatore e trova la rete del pari. Ma il “SanSa” è cinico, e vuole vincere, e pur un po’ scadendo in personalismi, risulta più concreto dell’Herta, che torna in svantaggio quando Maroni si fa largo tra i difensori e trafigge Grisot. I biancazzurri cercano affannosamente i pali di Gallo, ma l’estremo del San Salvario è attento. L’Herta però, così facendo si scopre e al 20′ viene nuovamente punita da un contropiede in tre passaggi, chiuso in tunnel da Vasciaveo. L’Herta, tuttavia non demorde, e riesce a chiudere il 1°tempo a “-1”, grazie all’opportunismo di Ottolini. La ripresa vede ancora i biancazzurri in avanti, ma grave è l’appoggio sul montante, da due passi, di Ottolini. Il San Salvario non si scompone né s’espone, ragiona, e ancora con Barra tiene vigile Grisot, e quando la pressione dell’Herta sembra massima, ecco ancora il cinismo del “SanSa”: opportunità su corner subito capitalizzata da Barra per il 4-2. Sbanda l’Herta per alcuni minuti e il 25′ s’avvicina. La difesa biancazzurra regge sotto i colpi avversari, ed a 30” dallo scadere Moceri riapre i giochi. Ma l’assedio finale è troppo isterico e il pari non arriva. L’Herta, pur in 5, si gestisce bene, ma difetta di freddezza e manca la chance per diventare capolista, cosa che invece fa molto volentieri il San Salvario, che con la gara da recuperare potrebbe puntare a staccare ulteriormente le inseguitrici.

CAMPIONATO CALCIO A 5 – GIRONE G

SAN SALVARIO SCO – HERTA VERNELLO 4-3

RETI: 9’32” Barra (S), 11’31” Moceri (H), 14’50” Maroni (S), 20’30” Vasciaveo (S), 22′ Ottolini (H); 44’30” Barra (S), 49’37” Moceri (H).

SAN SALVARIO SCO: Gallo, Barale, Barra, Disisto, Maroni, Russo, Sacco, Vasciaveo.
HERTA VERNELLO: Grisot, Moceri, Nucci, Terra, Ottolini.

MIGLIORI: Barra e Terra