Serie B, Coppa Italia: al Rogit servono i rigori, al Cassano non basta Alemao

coppa italia serie b rogit cataforio
Il saluto iniziale tra Real Rogit e Cataforio (foto Fiorenza)

Gara dai mille volti quella tra Real Rogit e Cataforio, decisa solo ai tiri di rigore: Atletico Cassano trascinato da un grande Alemao, ma fermato da un super Giovinazzo che va alle Final Eight

L’accesso alla Final Eight di Coppa Italia di Serie B è sempre un traguardo prestigioso, al quale nessuna squadra vuole rinunciare. Ecco perché, poi, ne vengono fuori match all’ultimo sangue, ricchi di spettacolo e pathos. In Calabria, è in quest’ottica che si svolge Real Rogit-Cataforio, risolta dopo ben 50 minuti (3-3 il parziale) e una lunga serie di calci di rigore, che ha visto, alla fine, esultare la compagine di Rossano Calabro. La tripletta di Atkinson non basta al Cataforio per raggiungere un traguardo insperato, perchè il palo frena le ambizioni dei reggini durante la lotteria dei rigori. «Non posso dire nulla ai ragazzi – dice amareggiato a fine gara il tecnico Pasquale Praticò – ma solo fare loro i complimenti per la grande prestazione fatta. Giocarci una finale come questa ai calci di rigore contro una squadra attrezzata per vincere il campionato è un vero motivo di orgoglio. Abbiamo lavorato tantissimo in settimana, preparando tutto nei minimi dettagli anche facendo fronte all’assenza del nostro Aldo Durante, uno dei migliori uomini che abbiamo nel nostro roster. Adesso dobbiamo metabolizzare questa delusione e cercare di andare avanti. Lunedì, come è giusto che sia, prepareremo il prossimo impegno di campionato. Il pubblico? Anche questo ci da forza. Abbiamo rivisto il palazzetto pieno, avvertito il boato del nostro sesto uomo. Speriamo di rivederlo sempre come oggi».

Avanza anche un po’ a sorpresa il Giovinazzo, che batte per 5-4 tra le mura amiche un Atletico Cassano ispirato davanti, ma distratto dietro. Gli ospiti vengono trascinati da un grandissimo Alemao, che trova una tripletta straordinaria e illude la compagine ospite di poter accedere alla Final Eight, ma il Giovinazzo ci crede di più e stacca i quarti con una ripresa da manuale. Avanzano anche le big Petrarca, CDM Genova e Virtus Aniene, cui si aggiungono Real Cornaredo, Cobà e Bernalda.

SERIE B – COPPA ITALIA
TERZO TURNO – GARA UNICA – 10/02 – ORE 15

REAL CORNAREDO-SAINTS PAGNANO 8-5

PETRARCA-FENICE VENEZIAMESTRE 6-2

POGGIBONSESE-CDM FUTSAL GENOVA 2-3

FUTSAL COBÀ-CUS ANCONA 3-0

BRILLANTE TORRINO-VIRTUS ANIENE 3Z 2-3

GIOVINAZZO-ATLETICO CASSANO 5-4

FUTSAL FUORIGROTTA-BERNALDA 1-2

CATAFORIO-REAL ROGIT 5-6 d.t.r.