Serie C1, serata della verità per Pro Vercelli e Borgo Ticino

serie c1 pro vercelli
La Pro Vercelli si gioca moltissimo nella sfida di questa sera contro il Borgo Ticino (foto Facebook Pro Vercelli)

La quindicesima giornata in Serie C1 propone la sfida ad altissimo rischio tra Pro Vercelli e Borgo Ticino, mentre per le prime della classe sono in programma impegni da prendere con le molle

Questa sera la Serie C1 (clicca qui per programma gare e classifiche) guarda più al fondo della classifica che ai primi posti. L’incontro principale si disputa senza a Robbio, dove la Pro Vercelli ospita il Borgo Ticino. Una partita non come tutte le altre, se poi si guarda alla classifica, allora i brividi sono più che giustificati. Due squadre in crisi di risultati che da questa sera faranno un po’ più di luce sul loro destino. All’andata ci fu un blitz in piena regola per i ragazzi di Luca Granziero, ma visto che Danilo Failla crede giustamente ancora nella salvezza, questa dovrà passare senza dubbio da un risultato positivo di questa sera. Il Castellamonte, dopo essersi imposto nel recupero di mercoledì contro la Pro Vercelli (12-6), respira un’aria più tranquilla e andrà a far visita ad un Top Five reduce dal bel pareggio casalingo nell’andata della fase nazionale di Coppa Italia. Le prime due della classe cercheranno di mantenere la propria media punti spaventosa, lontano dalle loro mura amiche. La capolista Orange Futsal Asti sarà di scena a Brandizzo dove andrà a far visita ad un Borgonuovo forte del successo a Castellamonte, mentre al Fucsia Nizza toccherà la trasferta più lunga della stagione, contro quel Bardonecchia che nel recupero di mercoledì ha regolato il Borgo Ticino (8-2). Il Sermig testerà invece le residue velleità di playoff del Val d’Lans: i ragazzi di Parvopasso andranno a Volpiano orfani di Corrado Salzotto, fermato dal giudice sportivo, mentre il Pasta vuole riprendersi il terzo posto in classifica e per farlo deve ritornare alla vittoria, Dorina permettendo. Beppe Sereno deve però convivere con l’emergenza soprattutto in termini di qualità e potenziale offensivo: ancora out Nuzzolese, mentre Militello deve scontare una giornata di squalifica.