Serie C1: Sermig e Fucsia si frenano, respiro Borgo Ticino

serie c1 giola fucsia
Per mister Giola si profila un ritorno al Pavia

La lunga giornata di Serie C1 contraddistinta dal pareggio tra Fucsia e Sermig che lancia la fuga dell’Orange Futsal, mentre in coda il Borgo Ticino coglie un successo fondamentale

Tra i due litiganti, nella sedicesima giornata di Serie C1 (clicca qui per classifica e classifica marcatori) è il terzo a godere. Il Sermig ad Isola d’Asti sfiora l’impresa contro il Fucsia Nizza e ad approfittare del pareggio è così l’Orange Futsal Asti. Tutto succede a pochi chilometri di distanza, la capolista allunga e porta a quattro i punti di vantaggio su Cannella e compagni. Il Dorina viene domato con un poker di reti, mentre la compagine di Cornelj mette in grande difficoltà il Fucsia Nizza. Per due volte i torinesi non sono riusciti a gestire il doppio vantaggio, e alla fine il rigore a pochi secondi dalla sirena ha il sapore della beffa. In chiave playoff le conferme arrivano dal Pasta e dal Top Five. Daniele Granata e Nicolò Orlandi giocano a “Forza 4” contro Bardonecchia e Borgonuovo. Resta a debita distanza il Val d’Lans di Parvopasso a segno facilmente contro la Pro Vercelli e condannando Villarboito e compagni all’ultimo posto in classifica. Il Borgo Ticino canta con Andrea Galletti (tripletta per lui) e firma il secondo successo stagionale ai danni del Castellamonte e conquista tre punti fondamentali per evitare la retrocessione diretta.