Spadafora, ecco l’ultima firma: i prestiti garantiti per ASD e SSD

(Foto: www.rcsport.it)

Il Ministro per le Politiche Giovanili e lo Sport, Vincenzo Spadafora, con un proprio decreto ha fissato i nuovi criteri per i prestiti alle ASD e SSD

Il Ministro per le Politiche Giovanili e lo Sport, Vincenzo Spadafora, prima di congedarsi, ha firmato l’ultimo decreto a riguardo all’accensioni di prestiti per finanziamenti a tasso zero per le Asd e Ssd.

I nuovi prestiti garantiti per ASD e SSD hanno le seguenti caratteristiche: tasso zero; durata massima di 10 anni con i primi due di preammortamento e importo minimo di 3 mila euro fino a un massimo di 30 mila euro e comunque in misura non superiore al 25% dell’ammontare dei ricavi risultanti dal bilancio o rendiconto 2019 regolarmente approvato.

Da oggi, venerdì 5 febbraio 2021, le ASD e le SSD, iscritte al Registro CONI o alla sezione parallela del CIP e regolarmente affiliate alle Federazioni Sportive Nazionali e Paralimpiche, alle Discipline Sportive Associate e agli Enti di Promozione Sportiva, da almeno un anno, potranno registrarsi sull’apposito portale dedicato, accessibile dal sito www.creditosportivo.it.