Spadafora non ci sta: “No calcetto? Non concordo con il CTS”

spadafora calcetto
(foto Facebook Vincenzo Spadafora)

Il Ministro Vincenzo Spadafora interviene sui propri profili social e conferma la differente veduta sul calcetto e gli sport di contatto

Dissenso aperto quello di Vincenzo Spadafora nei confronti delle direttive del Comitato Tecnico Scientifico che ha negato la ripresa a breve di calcetto e altri sport di contatto. In un post social, il Ministro alle Politiche Giovanili e allo Sport si è espresso in questo modo: “Sono riprese praticamente tutte le attività, i gruppi di amici si vedono e passano ore insieme, mangiando allo stesso tavolo, ma soprattutto abbiamo visto in ogni parte d’Italia persone giocare ad ogni tipo di sport nei parchi o sulle spiagge. Riprendere le attività dei centri sportivi, con le garanzie assicurate dal documento delle Regioni su sanificazione e mantenimento dei dati per i giorni necessari, aumenterebbe – io credo – la sicurezza per tutti. Non sono d’accordo con questo parere del CTS, confermo il mio parere positivo e resto in attesa del parere del ministro Speranza”.