Spadafora: “Se le società rispettano le norme, non c’è responsabilità penale e civile”

spadafora ministro
Il ministro delle politiche giovanili e dello sport Vincenzo Spadafora (foro sport.governo.it)

Il Ministro per le Sport e per le Politiche Giovanili Vincenzo Spadafora ha rassicurato società e associazioni sportive sulla responsabilità civile e penale

Non si può negare che Vincenzo Spadafora ci stia mettendo la faccia, sempre e comunque: dai bonus collaboratori sportivi ai vari fondi e finanziamenti in cantiere. In una ormai consueta diretta Facebook, il Ministro per lo Sport e per le Politiche Giovanili ha rassicurato anche sulla questione responsabilità civile e penale in caso di nuovi contagi: “Se le società e le associazioni saranno in regola con le norme e le linee guida (clicca qui per consultarle), non scatta l’automatismo della responsabilità civile e penale. Una questione che l’INAIL ha provveduto a chiarire con una circolare”.